emorroidi senza pudore


siete degli ipocriti, io ho sempre detto che Obama era minacciato e ricattato da Bush? ma, in questi sette anni? voi non ne avete mai fatto tutta questa storia di oggi!
che la Nazione che ha più bisogno al mondo, di essere aiutata e di essere commissariata da Unius REI? sono proprio gli USA! ... se è vero come dicono che, loro non hanno niente da nascondere!
Bush LaVey culto ] voi non avete capito niente! IO SO GIà DOVE ANDARE A CERCARE!
==================
il GENDER è una dittatura GAY LGBT, su procura di tuoi Enlightened farisei Spa FED, per sodomizzare i popoli goym! è UNA MENZOGNA TOTALE DARWIN SENZA FONDAMENTO SCIENTIFICO! [ Benjamin Netanyahu ] CHE TU POSSA ESSERE MALEDETTO! DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF ] lo giuro [ ne berranno tutti gli empi della terra
you pedofilo evil Gabriel nazism messengers Mohammed sharia for dhimmi slaves
Il demonio [ his name ] John Brennan 666 CIA IMF SPA NATO [ his surname ]
SALMAN SAUDI ARABIA ] cosa ti posso dire? [ io sono soltanto uno dei tanti Re che ISRAELE ha avuto!
MERKEL ] ma, in quale Costituzione, tu hai letto che, tu potevi rispondere con un GOLPE, ad un problema sociale a Kiev? e in quale COSTITUZIONE tu hai letto, che, come risposta a un plebiscitario referendum secessionista, tu avresti potuto mandare l'ESERCITO, per fare il genocidio pogrom dei Russofoni in DONBASS Odessa, ecc..? TU BRUTTA BESTIA: TU HAI UCCISO, anche, 60MILIONI DI TEDESCHI!
ROTHSCHILD 666 SPA FED SPA BCE, SPA FMI, SPA BANCA MONDIALE, SPA BANCHE CENTRALI ] esci FUORI bestia PARASSITA USURAIO FARISEO immondo,
tutte le forze terroristiche del mondo? tutte sono nate sharia! ANY SHARIA è IL TERRORE DEI DHIMMI... presto tutti voi conoscerete il terrore che, voi avete fatto subire ai martiri cristiani! PRESTO, VOI CERCHERETE DOVE POTER SCAPPARE PER METTERVI IN SALVO, MA, LA MORTE SARà PIù VELOCE DI VOI!
MY JHWH HOLY ] tu riprendimi il genere umano!
SpA Gufo Allah satana obama Maometto sharia GENDER la abominazione ] [ io ho dato il DONBASS al POPOLO RUSSOFONO
SI, come no! BLA BLA BLA.. vieni fuori da dietro al tuo computer a difendere il tuo Satana, codardo! VIENI FUORI BESTIA! BLA BALA BLA ..
la Bibbia è una PAROLA INCREATA? no! Quindi ad eccezione dei 10 Comandamenti, può essere interpretata! MA IL CORANO è UNA PAROLA DOGMATICA INCREATA, QUINDI VOI POTETE UCCIDERE ISLAM, O POTETE ESSERE UCCISI DA ISLAM!
QUINDI la UNICA PAROLA INCREATA DELLA Bibbia ? SONO i 10 Comandamenti, EPPURE in realtà, nella sostanza quella è l'unica PAROLA di Dio, che il TALMUD destruttura e interpreta, dato che dice il Talmud, come le bambine dei goym a tre anni possono già essere stuprate!
poi, non ci vuole una grande scienza per capire, come e da chi i Maomettani hanno copiato il Corano, dopo la morte di Maometto, cioè dopo che lui è asceso da Geruslemme 7 anni dopo la sua morte! Islamici sono sempre stati ignoranti, ieri come oggi? sono sempre islamici, quindi il Corano increato merda? loro lo potevano copiare e pasticciare, soltanto partendo da testi bestia sacri precedenti soltanto! Infatti hanno usato i Vangeli Apocrifi, e il Talmud, che, proprio satana li ha scritti entrambi!
E PERCHé, secondo te, loro i Enlightened, Bildenberg Rothschild SpA FED, ecc.. massoni tutti, loro stanno sempre a fare le (RIFORME COSTITUZIONALI)? 1. per distruggere definitivamente, le sovranità dei popoli, e per: 2. santificare in pompa magna il Sodoma Darwin scimmia GENDER Satana LGBT, del posto cattivo sporco, ovviamente, il tutto senza nessun fondamento scientifico, ovviamente!
HOLLANDE CAMERON OBAMA, BUSH, CLINTON, MOGHERINI BONINO, VELTRONI, DALEMA, KERRY, MERKEL RENZI, E TUTTO L'ANTICRISTO SISTEMA MASSONICO VOSTRO? DAL DILUVIO UNIVERSALE ( false ERE: senza isotropi radioattivi e senza meteoriti, tutte stratificazioni granulometriche sedimentarie a peso sPecifico variabile) ad oggi? voi siete la generazione più infamante di leader della storia di tutto il genere umano, ADDIRITTURA Kim Jong-un? LUI è MIGLIORE DI VOI, INFATTI LUI NON è ANDATO A GIURARE DA ROTHSCHILD NELLA MASSONERIA!
IRAN, E SAUDI ARABIA ] [ IN tutti questi anni in youtube e in internet, io ho visto i troll dei satanisti, pagati con i soldi che, Obama ha rubato a noi, ATTRAVERSO, con il signoraggio bancario, ed ha passato a Rothschild, LE NOSTRE TASSE... - che questi satanisti fingono di essere qualsiasi cosa, pur di mettere e seminare odio tra le persone, tra i popoli e tra le religioni! MA SE VI AMMAZZATE COME CANI TRA DI VOI, IO COSA CI GUADAGNO? FORSE CHE SE VI DISTRUGGETE TRA DI VOI, I MARTIRI CRISTIANI SARANNO TRATTATI MEGLIO DA VOI? NO! DIO NON VUOLE LA MORTE DEL PECCATORE, MA CHE SI CONVERTA E VIVA! e certe volte? mi dispiace di non essere un islamico anche io, perché lo sanno tutti, il dio dei farisei e degli islamici è satana!
ARABIA SAUDITA ] [ oggi in "profumi della BIBBIA" ho visto una foto di Arabia saudita, con una donna occidentale felice, tra petali di rose liofilizzati! TUTTO IL CONTESTO NON MI è DISPIACIUTO, PERCHé SE TU VUOI ENTRARE NELLA BIBBIA? IO TI FACCIO ENTRARE!
SAUDI ARABIA ] [ DOPOTUTTO CHE DIRITTI PIù DI TE , POSSONO AVERE GLI EBREI DI RIMANERE NELLA BIBBIA, MANCANDO A LORO LE GENEALOGIE PATERNE? L'AMORE MOLTIPLICA LE SUE RICCHEZZE, IO POSSO FARE ENTRARE NELLA BIBBIA, ANCHE, TUTTI COLORO CHE VOGLIONO ENTRARE, IN TUTTO IL MONDO, QUESTA è LA mia FRATELLANZA UNIVERSALE!
SAUDI ARABIA ] [ DOPOTUTTO quando i profeti nella Bibbia hanno detto: " IL DESERTO FIORIRà " loro sapevano che è il deserto della Arabia Saudita, e quello egiziano, che principalmete sarebbe fiorito.
chi è quella donna che ha detto; " LUI FA PAURA!", MA IO SONO SEMPRE LA LEGGE, e come ogni legge è sempre matematica, è qualcosa di prevedibile è razionale, mentre da una irrazionale Guerra Mondiale nucleare? tu non hai gli strumenti per uscirne razionalmente! TU PENSI CHE IO SONO LA TUA PAURA SOLTANTO PERCHé TU NON CONOSCI COSA VIENE DOPO DI ME!
POSSIAMO noi gestire l'odio: NON NE ABBIAMO TROPPO PAURA, perché nell'odio noi conserviamo il possesso, quindi, l'odio è razionale per noi. Mentre, essendo l'amore non razionale, poi, tutti abbiamo paura di amare! ed io sono il primo vigliacco dell'amore su questo pianeta, ma, ci dobbiamo lasciare andare alla corrente della vita, ci dobbiamo fidare, per perderci e perdere, PERCHé tutto vuole l'amore di noi! MA SE il CHICCO DI GRANO NON SI DONA TOTALMENTE ALLA MORTE DI SE? POI, NON CONOSCERà MAI IL MIRACOLO della RICCHEZZA E LA PROSPERITà DELLA VITA: il Paradiso è la felicità!
non è che l'amore non sia razionale, ma trascende la razionalità, dato che noi diciamo: "Dio è infinito amore!" non possiamo controllare l'AMORE, perché non possiamo controllare Dio! non è che l'amore non sia razionale, ma trascende la razionalità, dato che noi diciamo: "Dio è infinito amore!" non possiamo controllare l'AMORE, perché non possiamo controllare Dio!
========================
eppure nessuna legge prevede l'amore, perché obbiga soltanto a rispettare il comandamento, e poiché tutti sanno che Dio è AMORE, ecco perché, nessuna religione è salvifica! Gesù di Betlemme è stato la prima legge dell'amore universale, altruistico ed universale: perché ha detto: "ama il prossimo tuo come te stesso", ed ha dilatato il concetto di prossimo ad ogni uomo , iniziando da colui, chiunque, che ti è più vicino! "prossimo è il vicino fisicamente" Quindi Gesù è stata l'immagine più precisa di cosa significa: "Dio è amore infinito ed universale"PERCHé L'AMORE è LA LEGGE DELL'UNIVERSO ED IL SENSO DI TUTTE LE COSE! MENTRE I FARISEI HANNO MALEDETTO IL LORO STESSO POPOLO ED HANNO DETTO: "MA QUESTO POPOLO CHE NON CONOSCE LA LEGGE è MALEDETTO!" QUINDI LO HANNO MALEDETTO FACENDOGLI RINUNCIARE, CIOè PRIVANDOLO DELLE SUE GENEALOGIE PATERNE! IN QUESTO MODO LO HANNO ESCLUSO DALLE ALLEANZE E LO HANNO ESTROMESSO DALLA BIBBIA, Eppure la natura di Dio è quella di essere una PERSONA divina, Quindi Dio non è una filosofia, la sua caratteristica non è la legge: ECCO PERCHé PUò ESSERE DETTO: "NULLA è IMPOSSIBILE PER DIO!" QUINDI, Gesù era l'amore ed i Farisei Enlightened talmud kabbalah SpA FED, ecc... erano e sono i servi ABUSIVI IDOLATRI e cattivi, tutti abusivi nella casa di Dio, loro non entrano nel Regno di Dio ed impediscono agli altri di poterci entrare, ed ancora oggi è così, come Gesù disse!
la massoneria bancaria ha totalmente preso il controllo della POLONIA, quindi la CIA è il governo della POLONIA e della NATO, loro sono diventati, una incombente minaccia di morte per noi! l'unico Signoraggio che i Massoni hanno lasciato al popolo? è il Signoraggio di morire disperati e soffocati suicidi, con le tasse! IL POPOLO SOVRANO è STATO TRASFORMATO IN UNO SCHIAVO DALLA MASSONERIA ROTHSCHILD BILDENBERG MERKEL MOGHERINI BONINO
==================
non siate come il cavallo e come il mulo, che si piega la loro fierezza con morso e briglie, se no a te non si avvicinano! Salmo UNIUS REI 110  [ COME GLI ATEI E I RIBELLI DIVENTANO LA PROVA DELLA ESISTENZA DI DIO JHWH ] [1] Di Davide. Salmo. Oracolo del Signore al mio Signore: "Siedi alla mia destra, finché io ponga i tuoi nemici a sgabello dei tuoi piedi". [2] Lo scettro del tuo potere stende il Signore da Sion: "Domina in mezzo ai tuoi nemici. [3] A te il principato nel giorno della tua potenza tra santi splendori; dal seno dell'aurora, come rugiada, io ti ho generato". [4] Il Signore ha giurato e non si pente: "Tu sei sacerdote per sempre al modo di Melchisedek". [5] Il Signore è alla tua destra, annienterà i re nel giorno della sua ira. [6] Giudicherà i popoli: in mezzo a cadaveri ne stritolerà la testa su vasta terra. [7] Lungo il cammino si disseta al torrente e solleva alta la testa.
=====================
se ha problemi mentali deve essere curato non deve essere punito! ] Pakistan: brucia la Bibbia, arrestato. Nel Punjab, è stato accusato del reato di blasfemia, DOPOTUTTO NON HA COMMESSO REATI DI TIPO PENALE
===========================
Erdogan ha superato di nuovo il limite. 07.01.2016( Per il NYT i peggiori timori dei partner occidentali di Ankara sono stati confermati dopo la vittoria del suo Partito alle elezioni parlamentari. Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha nuovamente superato il limite menzionando nel suo colloquio con i giornalisti "La Germania di Hitler", cosa che non sorprende affatto, considerando la sua reputazione di leader autoritario, con l'abitudine di calpestare i diritti umani, la sovranità della legge, la libertà d'espressione e altre libertà politiche, ha scritto il New York Times. "Da quando è arrivato al potere più di dieci anni fa, Erdogan ha usato i suoi poteri di primo ministro prima, e quelli di presidente poi, per soffocare i mass media, i sindacati e gli altri opponenti", ha evidenziato la testata. "Gli alleati della Turchia, America ed Europa, hanno osservato in imbarazzante immobilità le brutalità dell'esercito turco, che ha colpito gli obiettivi curdi nel sud-est del paese", si legge nell'articolo. Le bombe sono cadute su decine di centri abitati e il risultato della campagna di guerra, dall'inizio del 2015, è stato l'uccisione di 3.100 ribelli curdi e un numero imprecisato di civili. "Erdogan avrebbe potuto porre fine alla guerra e iniziare un processo di integrazione dei curdi nella politica turca, invece si è mosso nella direzione opposta, causando la radicalizzazione di un numero sempre più alto di persone, che ritengono che la violenza sia l'unico metodo per ottenere maggiore autonomia". Inoltre, il presidente turco non ha dato la dovuta importanza alla lotta al Daesh, alimentando in questo modo la tensione nella regione, ha sottolineato il New York Times. "Erdogan è estremamente lontano dai tempi in cui lo si poteva considerare uno stimato leader della democrazia a maggioranza musulmana e un affidabile partner nella regione", ha concluso il giornale americano: http://it.sputniknews.com/mondo/20160107/1845550/erdogan-supera-ancora-limite.html#ixzz3wYCzvy9h
CIA 666 GOOGLE ] COSA è questa storia, che, ogni tre post, mi esce sempre questo messagio ( Errore durante il tentativo di salvare o pubblicare il post. Riprova.  Elimina )? che filtri hai messo nei miei blog?
================================
121 denuncie per stupro e furto aggravato, per ora, sono un buon inizio islamico nella sola COLONIA, in un solo giorno di capodanno, questa è la conquista jihadista e sharia califfato Erdogan, invasione è iniziata! ] [ Le denunce per le aggressioni subite da donne tedesche nella turbolenta notte di Capodanno davanti alla stazione della città tedesca salgono a 121. E' indignazione in tutta la Germania dopo la diffusione della notizia di molteplici aggressioni che molte donne della città tedesca di Colonia hanno denunciato di aver subito nel corso della notte di Capodanno nella piazza antistante la stazione centrale della città]  Le indagini della polizia tedesca sono concentrate da giorni su una rete criminale individuata nella vicina città di Dusseldorf, dove sarebbe stata pianificata l'azione di Capodanno. "Pesanti delitti sessuali di una dimensione completamente nuova per la Germania". Così ha commentato i fatti il capo della polizia di Colonia, parlando alla stampa tedesca di testimonianze sconvolgenti. "Non siamo di fronte a 1.000 colpevoli — ha detto Wolfgang Albers — ma è impossibile al momento fornire una cifra precisa sul numero degli effettivi responsabili dei fatti di Capodanno".  http://it.sputniknews.com/mondo/20160107/1848852/germania-aggressione-colonia.html#ixzz3wZip1Brj
La coalizione araba ha bersagliato Sana'a con bombe a grappolo. 07.01.2016. L'utilizzo di bombe a grappolo sui centri abitati è un crimine di guerra, ha ricordato Human Rights Watch.
Gli aerei della coalizione dei paesi arabi capeggiata dall'Arabia Saudita, mercoledì mattina, hanno lanciato bombe a grappolo sul centro abitato di Sana'a, capitale dello Yemen. È quanto comunicato in un rapporto dell'organizzazione internazionale per la difesa dei diritti umani Human Rights Watch, pubblicato giovedì. "Le forze della coalizione araba guidata dall'Arabia Saudita ieri mattina (mercoledì) hanno lanciato bombe a grappolo sul centro abitato della capitale dello Yemen. In questo momento non è chiaro se ci sono vittime tra i civili, ma l'utilizzo premeditato e ingiustificato di bombe a grappolo sui centri abitati è considerato crimine di guerra", ha detto l'organizzazione nel rapporto: http://it.sputniknews.com/mondo/20160107/1850028/coalizione-araba-yemen-bombardamento.html#ixzz3wZkJPQsK
Dall'Europa un appello alla libertà di stampa in Turchia [ in REALTà AD ERDOGAN NON INTERESSA FARSI INTEGRARE IN EUROPA, LUI LA EUROPA LA DEVE CONQUISTARE! ] 07.01.2016. E MOLTI DIMENTICANO CHE ERDOGAN è UN ISLAMICO!  I consoli generali in Turchia di 10 paesi dell'UE hanno lanciato un appello al governo turco per il rispetto della libertà di stampa nel paese. I consoli generali in Turchia di 10 paesi membri dell'Unione Europea hanno lanciato un appello al governo turco per il rispetto della libertà di stampa nel paese. Tra loro, anche il console generale italiano, Federica Ferrari Bravo. Gli agenti consolari si sono recati alla redazione del quotidiano di opposizione Cumhuriyet a Istanbul per esprimere il proprio supporto al direttore Can Dundar e al caporedattore ad Ankara Erdem Gul. I due giornalisti, accusati di spionaggio e propaganda terroristica per aver pubblicato un'inchiesta su un presunto passaggio di mezzi pieni di armi destinate ai jihadisti dalla Turchia alla Siria, sono stati arrestati a fine novembre. I consoli hanno consegnato ai collaboratori della redazione un biglietto d'auguri: "Come rappresentanti dei consolati dell'Unione Europea a Istanbul, auspichiamo che i giornalisti turchi dell'intero spettro politico possano esercitare i loro diritti fondamentali e le libertà garantite dalle leggi internazionali, europee e turche, e auspichiamo in Turchia la pluralità dei media necessaria a garantire un vitale dibattito democratico": http://it.sputniknews.com/mondo/20160107/1849207/turchia-liberta-stampa.html#ixzz3wZl6YgmH
NESSUNO SI DOVREBBE OFFENDERE, SE LA AMBASCIATA IRANIANA BOMBARDATA ERA VUOTA, ED ERA PIENA DI TERRORISTI SOLTANTO! E POICHé NESSUNO PUò PENSARE CHE I SAUDITI SIANO BUGIARDI E MENZOGNERI, COME LA LORO CIA? POI, NOI NON CI SIAMO OFFESI! MA IO DUBITO CHE QUESTE SCIMMIE DI SALAFITI VADANO FACENDO DELITTI, TERRORISMO E OMICIDI, STUPRI, CONGIURE ATTENTATI, PER TUTTO IL MONDO, SENZA LA REGIA OCCULTA DELLA CIA, IN TURCHIA. 07.01.2016( La coalizione guidata dell’Arabia Saudita afferma che gli Huthi usano le ambasciate abbandonate a Sana’a per lo svolgimento di operazioni militari. Teheran ha accusato Riyad di svoglere bombardamenti aerei alla sua missione diplomatica nello Yemen. http://it.sputniknews.com/mondo/20160107/1848449/coalizione-araba-bombardamenti-huthi.html#ixzz3wZmHEQrj
Yemen: A US-Orchestrated Holocaust, Global Research, January 07, 2016. Theme: Crimes against Humanity, US NATO War Agenda. Millions of lives are at risk from violence, starvation, lack of vital medical care, and overall deprivation. A new UN Office of the High Commissioner for Human Rights (UNHCR) report downplayed the ongoing catastrophe, undercounting civilian casualties since conflict began last March. http://www.globalresearch.ca/yemen-a-us-orchestrated-holocaust/5499719
LA CORRUZIONE MONOPOLISTICA DEI MEDIA OCCIDENTALI: IL SISTEMA BANCARIO MASSONICO REGIME BILDENBERG [ Philosopher John McMurtry was asked to “co-operate with Ayatollah Khamenei in the Supreme Leader’s letter to the Youth in Europe and North America”.  http://www.globalresearch.ca/global-crises-2016-western-media-the-public-interest-corrupting-youth-the-real-terrorism-collective-consciousness/5498764
Iran censures 'deliberate' Saudi raid on mission in Sana’a, Iran has roundly condemned a “deliberate” air raid by Saudi warplanes on its embassy in the Yemeni capital, Sana’a, which injured a number of security forces guarding the diplomatic mission. 
http://www.presstv.com/Detail/2016/01/07/444879/Iran-Saudi-Arabia-embassy-Yemen-bombing/
IL PROBLEMA DEVE ESSERE CHIARO A TUTTI! SE LA LEGA ARABA RIMUOVE LA SHARIA, POI, NON ESISTE PIù UN PROBLEMA DI PALESTINESI DI VIVERE IN PACE CON ISRAELIANI, O DI MUSULMANI DI VIVERE IN PACE, IN OGNI PARTE DEL MONDO! ISLAMICI SI DEVONO CIVILIZZARE E DEVONO RINUNCIARE AL LORO PRIMATISMO E TERRORISMO CONTRO TUTTI I POPOLI DEL MONDO! POI, TUTTI INSIEME, UNITI E FORTIFICATI, NOI POTREMO AFFRONTARE ALTRI PROBLEMI DEL MONDO!  “‘How can Israel have peace if it’s unwilling to delineate a border, end the occupation?’ asks White House Mideast chief, Phillip Gordon, in blistering Tel Aviv speech”: http://mondoweiss.net/2014/07/boycott-isolation-occupations#sthash.k4uji9kQ.dpuf
FARE CHIAREZZA! quando ONU diede il 50% del territorio della Palestina ai Palestinesi? tutta la LEGA ARABA rifiutò ed aggredì ISRAELE con lo scopo dichiarato di fare il genocidio! Adesso chi mi può parlare di una Patria per i palestinesi se tutta la LEGA ARABA che sorge sul nazismo sharia e sul genocidio dei popoli precedenti è essa stessa senza legittimità? SE LA LEGA ARABA ESCE DALLA E ILLEGITTIMITà, potrà ricevere uno status di legalità! Ma circa i Palestinesi loro dopo 66 anni di terrorismo? loro non possono più dire: "noi abbiamo uno Stato tutto per noi!" TUTTI COLORO CHE SONO CONTRO DI ME? NE PAGHERANNO LE CONSEGUENZE!
=========================
chi pensa che Dio sia impuro? NON TOLLERO CHE della OMOSESSUALITà, PROBLEMA A RISPETTO PERSONALE, SI POSSA FARE UN IDEOLOGIA pubblica, come valore di riferimento per le future generazioni, una ideologia religiosa dell'anticristo SODOMITICA GENDER DARWIN PER LA DISTRUZIONE della famiglia naturale nella SOCIETà. Dopotutto, non è agevole per un omosessuale arrivare agli 80 anni! Quando prenderete in cancro? Poi, vi manderò girando in ginocchio per tutti i santuari mariani, oppure morirete! ROMA, 8 GEN - "Non una ma tante piazze in tutta Italia per dare forza al traguardo dell'uguaglianza": appello in vista della discussione al Senato del ddl sulle unioni civili, delle associazioni lgbt (Arcigay, ArciLesbica, Agedo, Mit, Famiglie Arcobaleno) che si preparano a mettere in campo una mobilitazione in tante città.
===========================
non è necessario cacciare i musulmani, se riusciamo a cacciare subito all'inferno tutta la LEGA ARABA, anche perché, i musulmani non sono un problema se non sono molestati dalla sharia! ] [ L'AJA, 8 GEN - In una lettera aperta al premier olandese Mark Rutte il leader del partito xenofobo Pvv Geert Wilders commenta l'ondata di molestie alle donne a Colonia la notte di Capodanno parlando di "terrorismo e jihad sessuale", ed invita a "chiudere subito i confini" del Paese e ad iniziare "a de-islamizzare l'Olanda".  Wilders ricorda che da anni le "violenze sessuali di non-Occidentali" sono una piaga in Svezia e Norvegia e afferma: "questo sta venendo verso di noi ora"
=======================
come non possiamo essere armati, con gli islamici nel mondo e con i massoni al governo? FORSE CHE QUESTE FALSE DEMOCRAZIE MASSONICHE SENZA SOVRANITà MONETARIA RIESCONO A STRAPPARE IL TERRITORIO ALLE MAFIE? TUCSON, 8 GEN - "E' stato un lungo e difficile percorso ma sto meglio. Mi sveglio ogni giorno grata per avuto una seconda chance": è quanto scrive l'ex congressista Usa Gabby Giffords, 5 anni dopo l'attentato di Tucson, quando venne gravemente ferita alla testa da un colpo di pistola. Nell'attacco morirono sei persone. L'attentatore, Jared Loughner, è stato condannato all'ergastolo. In questi anni, con la sua Fondazione, ha persuaso il presidente Barack Obama su una linea dura per il controllo delle armi.
==========================
IL VERO PRESIDENTE DELL'EGITTO è SALMAN SHARIA (Salmān bin ʿAbd al-ʿAzīz Āl Saʿūd è re dell'Arabia Saudita), Ed ovviamente: Abd al-Fattah al-Sisi è sempre il suo Generale SHARIA! perché "SAUDI" da i soldi a lui PER comprare le MISTRAL, ecc.. per COMBATTERE IL TERRORISMO, ecc.. ma "ARABIA" da sempre i soldi ai suoi terroristi sharia, per combattere lui! e FINCHé, noi NON FAREMO DELLA LEGA ARABA UN SOLO CIMITERO? QUESTO GENERE UMANO NON POTRà TROVARE mai più PACE!
=============================
il PD dei Bildenberg Tecnocratici, SPA BANCHE CENTRALI SISTEMA MASSONICO, finanza internazionale STANNO PORTANDO LA ITALIA AL POZZO DEI CANI PER LA DISTRUZIONE! ”Tra dieci anni l'Italia non esisterà più, totalmente distrutta dall'euro e dalla UE".  08.01.2016( Così Roberto Orsi, professore italiano emigrato a Londra per lavorare presso la London School of Economics, prevede il prossimo futuro del Belpaese. "Gli storici del futuro probabilmente guarderanno all'Italia come un caso perfetto di un Paese che è riuscito a passare da una condizione di nazione prospera e leader industriale in soli vent'anni in una condizione di desertificazione economica, di incapacità di gestione demografica, di rampate terzomondializzazione, di caduta verticale della produzione culturale e di un completo caos politico istituzionale. Lo scenario di un serio crollo delle finanze dello Stato italiano sta crescendo, con i ricavi dalla tassazione diretta diminuiti del 7% in luglio, un rapporto deficit/Pil maggiore del 3% e un debito pubblico ben al di sopra del 130%. E peggiorerà": http://it.sputniknews.com/italia/20160108/1851395/crisi-in-italia.html#ixzz3wfBmuAmP
UCRAINI E POLACCHI MUOIONO così tanto dalla VOGLIA DI FARE questa GUERRA contro la  RUSSIA, che, finiranno per morirci per davvero! COSì, solo PER ANTIPATIA, CERTO LA RUSSIA NON GLI HA FATTO NIENTE di male, anzi, proprio LORO SONO QUELLI CHE HANNO FATTO IL GOLPE a KIEV, MA, ANCHE SE LA RUSSIA NON GLI HA FATTO NIENTE di male? TUTTAVIA, LA CIA HA DETTO CHE LA RUSSIA è ANTIPATICA! MA, NOI ITALIANI? NOI NON FAREMO MAI QUESTA GUERRA PER LA CIA! Il primo ministro italiano Matteo Renzi sostiene che la politica antirussa seguita dall'Europa non porti da nessuna parte. "Può amare la guerra fredda solo chi non l'ha conosciuta: l'approccio antirusso dell'Europa non la porterà da nessuna parte", — aveva affermato in precedenza in un'intervista Renzi: http://it.sputniknews.com/politica/20160108/1853183/Italia-Russia-Iran-Siria-ArabiaSaudita-Daesh.html#ixzz3wfDERU7I
SI SONO TUTTE LE CELLULE SAUDITE CANCEROGENE DORMIENTI: INCUBATE DALLA CIA: ERDOGAN INVECE è NATO PER DEFECAZIONE: DOPO UN RAPPORTO SODOMITICO ANALE TRA ALLAH E SATANA! GLI DEVE PRENDERE UN COLPO APOPLETTICO A TUTTE QUESTE BESTIE SHARIA E DEVONO ANDARE ALL'INFERNO PRIMA DEL TEMPO! Attacco dell'Islam radicale in Europa: lungimirante la “profezia” di Gheddafi. 08.01.2016( Il leader libico aveva messo in guardia Tony Blair dall'attacco dei fondamentalisti islamici in Europa: emerge dai documenti resi pubblici del Parlamento britannico. A Londra ora riconoscono che Gheddafi fosse più perspicace dei politici occidentali. Il leader libico Muammar Gheddafi aveva messo in guardia l'ex premier britannico Tony Blair dalla minaccia dell'estremismo islamico in Europa. Emerge dalle trascrizioni delle telefonate tra i due politici rese pubbliche dalla commissione Esteri del Parlamento della Gran Bretagna, scrive il "Telegraph". Il 25 febbraio 2011, quando in Libia già imperversavano le rivolte, Gheddafi aveva spiegato a Blair di cercare di proteggere il Paese dagli insorti di "Al Qaeda". "Noi non li attacchiamo, loro ci attaccano. Voglio dirle la verità. Questa situazione non è così complicata, è al contrario semplice: in Nord Africa si sono svegliate le cellule dormienti di "Al Qaeda". Le cellule libiche sono simili a quelle che hanno operato in America alla vigilia dell'11 settembre," — aveva detto Gheddafi. "I jihadisti sono entrati in possesso di armi ed hanno diffuso la paura tra la gente. Le persone non possono lasciare le loro case. <…> Ma non viene mostrato il quadro reale della situazione, non ci sono giornalisti stranieri. Abbiamo chiesto a tutti i giornalisti di tutto il mondo di venire a vedere la verità. Si tratta di bande armate. <… > E' impossibile negoziare con loro," — sottolineava Gheddafi. "Vogliono controllare il Mediterraneo e poi attaccare l'Europa," — aveva avvertito il leader libico. Blair, a sua volta, aveva sostenuto la necessità della pace. Tre settimane dopo questa telefonata la coalizione di Paesi occidentali, compresa la Gran Bretagna, aveva iniziato i raid in Libia, portando al rovesciamento di Muammar Gheddafi, scrive il "Telegraph". "Le premonizioni di Gheddafi sembrano essere state confermate, — si afferma nell'articolo. — Dopo la sua caduta, la Libia è piombata nel caos ed è ancora travolta dalla guerra civile. Molti territori sono controllati da gruppi armati di fondamentalisti islamici legati ai terroristi del Daesh (ISIS). I terroristi, inviati dal Daesh in Francia, a novembre hanno perpetrato una serie di sanguinosi attacchi terroristici a Parigi." Il presidente della commissione Esteri Crispin Blunt ha dichiarato che i membri della commissione prenderanno in considerazione gli "avvertimenti profetici" di Gheddafi nell'ambito dell'inchiesta sugli eventi in Libia. Secondo Blunt, i dati attualmente disponibili suggeriscono che "i politici occidentali sono meno lungimiranti di Gheddafi nei termini dei rischi connessi con l'intervento militari sia per il popolo libico e sia per gli interessi dello stesso Occidente.": http://it.sputniknews.com/politica/20160108/1852037/Libia-Blair-Daesh-Parigi-Terrorismo-Occidente-UK-Mediterraneo.html#ixzz3wfHbPIv4
PER ERDOGAN QUESTI MASSONI SENZA PROLE, USUROCRATICI SODOMITICI EUROPEI SONO SOLTANTO UN POLLO DA SPENNARE! La Turchia sta rovinando i piani della UE per contenere il flusso dei migranti,  08.01.2016( La UE è scontenta della lentezza delle autorità turche nell'affrontare il problema del flusso di rifugiati. In queste ultime settimane il numero di arrivi di migranti è leggermente diminuito, ma non per le azioni di Ankara: il merito è del maltempo che impedisce ai migranti di tentare la traversata in mare, scrive il “Financial Times”.: http://it.sputniknews.com/politica/20160108/1852740/Ankara-Bruxelles-Profughi-Immigrazione-denaro.html#ixzz3wfJ7a1VQ
IN EFFETTI SE OBAMA FETO, lui FOSSE STATO VENDUTO A PEZZETTINI DA SUA MADRE ALLA MONSALTO, noi OGGI NOI NON AVREMMO LUI COME PROBLEMA! El Congreso retira la financiación a Planned Parenthood. La Cámara de Representantes de los Estados Unidos acordó este miércoles, por 240 votos a favor frente a 181 en contra, retirar la financiación de 500 millones de dólares al año a la multinacional abortista y derogar parcialmente la reforma sanitaria que ampara esta transferencia de fondos públicos para el aborto. El presidente Obama ha anunciado que hará uso de su facultad de veto para impedir que la resolución del Congreso se aplique. [LifeSite News, en inglés]
Congresso ritirò i finanziamenti per Planned Parenthood. La Camera dei rappresentanti ha approvato Mercoledì con 240 voti a favore, 181 contro, ritirare i finanziamenti di $ 500 milioni l'anno per aborto multinazionale e in parte la riforma sanitaria abrogazione che protegge il trasferimento di fondi pubblici per l'aborto. Il presidente Obama ha annunciato che userà il suo potere di veto per impedire che si applica la risoluzione del Congresso. [LifeSite Notizie, inglese]
============================
NON DOVREMMO PRENDERCELA CON GLI ISLAMICI SOLTANTO! PERCHé SE DA NOI I MASCHI SI FANNO GENDER, POI, NON DOVREMMO ESCLUDERE LA IPOTESI, CHE CI POSSANO ESSERE UN CERTO NUMERO DI DONNE CHE VOGLIONO ESSERE STUPRATE! DICO, QUESTA è SOLTANTO UNA IPOTESI! ¡Buenos días, lorenzoJHWH! El asalto sexual a cien mujeres durante el festejo de la Nochevieja en Colonia ha sacudido a la opinión pública alemana. Un grupo organizado de entre 500 y 1.000 hombres aparentemente árabes o norteafricanos, según la policía, se mezcló con la multitud en los alrededores de la Estación central y la Catedral para robar, abusar sexualmente de mujeres y, al menos a una de ellas, violarla. Hay más de 120 denuncias en Colonia, y registros de ataques similares, aunque a menor escala, en Hamburgo y Stutgart, durante la pasada Nochevieja. No hay precedentes de algo así en Europa. Cuanto más se sabe de estos incidentes, más inquietante se vuelve su perfil y más directamente interpelan el tabú de la política de inmigración y refugio en Alemania y en Europa. La manifestación de protesta de este martes en Colonia, con cientos de mujeres exigiendo que se detenga a los agresores, y el descubrimiento de que los medios de comunicación y la policía han disimulado la gravedad de los hechos durante los primeros días para no que no se vinculen con la inmigración masiva que soporta Alemania, han elevado la presión social a la mesa de la canciller Ángela Merkel, que ve dividirse a la sociedad alemana ante la acogida de un millón de personas que han llegado durante el último año como inmigrantes extracomunitarios o refugiados huyendo de las guerras en Siria, Libia o Iraq. La alcaldesa de Colonia, Henriette Reker, ha echado leña al fuego, con su recomendación a las mujeres de que cambien de hábitos para prevenir el acoso sexual en las calles. El ministro de Justicia, Heiko Maas, ha tenido que recordarle que no son las mujeres las que tienen que cambiar de comportamiento, sino los agresores. Más elocuentes aún resultan los silencios en este episodio de “terrorismo machista”, que es como hay que etiquetar ahora toda violencia contra mujeres, según el feminismo institucionalizado. Si existe un “terrorismo machista”, la agresión sexual masiva a mujeres en Colonia durante la pasada Nochevieja es lo más parecido y, no obstante, ni una sola voz del mainstream feminista en Europa ha clamado solidaridad y justicia para las víctimas. La comisaria de Igualdad de Género, Vera Jourová, o el presidente del Parlamento Europeo, Martin Schulz, habitualmente diligentes en defensa de las mujeres víctimas de violencia, guardan silencio ahora que los agresores son de otras culturas y tienen otros valores. Después de todo, ¿quiénes somos nosotros para decirles a unos bárbaros que sus costumbres no son bienvenidas? – V. Gago. [Con información de BBC; The New York Times; The Wall Street Journal, de pago; Deutsche Welle y CNN]
=========================
SE CI SONO RICCHI COSì RICCHI, E STRARICCHI, è PERCHé LE LEGGI LE HANNO FATTE IN PARLAMENTO I LORO MASSONI! CHI HA DATO A ROTHSCHILD LA NOSTRA SOVRANITà MONETARIA? Gesù pensaci tu. La follia collettiva. Vorrei cominciare il nuovo anno con una preghiera: “Signore, che tutto hai creato, vedi che questo nostro bel mondo è funestato da terribili disparità. Le 80 persone più ricche guadagnano come i tre miliardi e mezzo di persone più povere. I ricchi provocano guerre, portatrici di morte e sofferenze terribili, per sfruttare meglio, I POVERI SEMPRE PIù POVERI E STRAPOVERI!
===================
a tutti gli ebrei del mondo! TRA LE varie PROBABILITà, noi non dovremmo neanche escludere la possibilità remota, che Veramente Gesù di Betlemme, lui possa essere veramente, il Messia Vero del popolo Ebraico! e se noi seguiamo questa pista, molto debole, circa del 3% possibilità statistica, NOI DOBBIAMO AMMETTERE CHE L'EVENTO PIù IMPORTANTE DELLA STORIA EBRAICA DELLA RIVELAZIONE BIBLICA è AVVENUTA E NESSUNO, SE NE ACCORTO, e quando lo hanno saputo? hanno fatto la STRAGE DEGLI INNOCENTI: a Betlemme, proprio per soffocare tutte le profezie Bibliche! quindi: 1. Non vi dovreste meravigliare tanto, se il VATICANO vuole soffocare le vostre profezie bibliche, dato che i primi a soffocare le vostre stesse profezie bibliche, siete stati proprio voi! 2. e poiché i FARISEI SpA FED, ecc.. hanno fatto tutto questo male, quanto possono essere bestie i farisei con i loro talmud Kabbalah? SONO STATI COSì BESTIE, CHE TUTTI GLI EBREI DEL MONDO ORA HANNO PERSO LE GENEALOGIE PATERNE: e quindi le profezie bibliche sono andate perdute per loro: definitivamente, ECCO PERCHé FARISEI ROTHSCHILD CON CONSAPEVOLEZZA HANNO FATTO IL NWO, CHE è IL REGNO DI SATANA LUCIFERO CON UN OCCHIO SOLO: cioè, l'occhio Herman Van Rompuy, che prendeva uno stipendio superiore allo stipendio di OBAMA ideologia GENDER: nobel per la pace, che ha sterminato di 3,2 milioni di cristiani siriani ed iracheni, tutta la gloria è per il suo GUFO Baal al Bohemian Grove, tutto sulla PIRAMIDE BABILONIA LA BAGASCIA TROIA USA CIA NATO: sempre adorata da SALMAN ed ERDOGAN!
================================
tu hai scollegato il mio canale lorenzojhwh [ youtube ti stai prendendo gioco di me: [ Salve, Abbiamo letto la tua domanda in merito alla sospensione del tuo account e abbiamo esaminato la cronologia del tuo account. ] NO! IO TI HO CHIESTO, SOLTANTO, COME FACCIO AD ENTRARE NEL MIO LORENZOJHWH DATO CHE ME LO HAI SCOLLEGATO
https://www.youtube.com/user/lorenzojhwh/discussion
<account-appeal@youtube.com>  <accounts-support@google.com>
=============================
Tg3 e varietà di Raiuno propongono ammiccanti contenuti pro-adozione gay. Senza contradditorio. Firma per chiedere l'intervento della presidenza RAI e della Commissione di Vigilanza. Scrivo per invitarti a partecipare a una nuova campagna sul nostro sito, a cura del Comitato Famiglia, Educazione e Libertà, dell'associazione Nonni 2.0 e della sezione milanese del Comitato "Difendiamo i Nostri Figli". La petizione riguarrda gravi atti di violazione della par condicio avvenuti in RAI, strumentalizzando il servizio pubblico per esprimere posizioni parziali, senza contraddittorio, in merito a temi sensibili che al momento sono in dibattito al Parlamento. http://www.citizengo.org/it/32014-denunciare-gravi-atti-di-violazione-della-par-condicio
==================
Would you want neighbors like these? This is what happened when Israel returned the bodies of 3 muslim terrorists to their families in eastern Jerusalem. Ishak Badran and Ahmed Quneibi, both from Kafr Aqeb in eastern Jerusalem, were buried at noon, while the body of Mohammad Said was laid to rest in a separate ceremony nearby. The three terrorists were among dozens of Palestinian Arabs carrying out stabbings, car rammings and shootings that have led to the murder of 22 Israelis since October 1.Israelis since October 1.
 http://www.israelvideonetwork.com/jerusalem-muslims-showing-their-true-colors/
While the whole world remains silent, will you speak up? ] [ The Christian Holocaust in the Middle East is Happening Right Now (Graphic) http://www.israelvideonetwork.com/the-christian-holocaust-in-the-middle-east-is-happening-right-now-graphic
tutte le ACCISE che italiani pagano sulla benzina! Insomma cosa aspettiamo? Chiediamo all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, al Ministero dell’Economia e al governo tutto di porre finalmente fine a queste tasse inique, vecchie e decisamente ridicole. Ogni volta che facciamo benzina continuiamo, nel 2016, a pagare il finanziamento della guerra d’Etiopia del 1935. Da allora sono passati 80 anni: credi che sia l'ora di smettere?
*€ 0,000981: finanziamento della guerra d’Etiopia del 1935-1936;
€ 0,00723: finanziamento della crisi di Suez del 1956;
€ 0,00516: ricostruzione post disastro del Vajont del 1963;
€ 0,00516: ricostruzione post alluvione di Firenze del 1966;
€ 0,00516: ricostruzione post terremoto del Belice del 1968;
€ 0,0511: ricostruzione post terremoto del Friuli del 1976;
€ 0,0387: ricostruzione post terremoto dell’Irpinia del 1980;
€ 0,106: finanziamento della guerra in Libano del 1983;
€ 0,0114: finanziamento della missione in Bosnia del 1996;
€ 0,02: rinnovo del contratto degli autoferrotranvieri del 2004;
€ 0,005: acquisto di autobus ecologici nel 2005;
€ 0,0051: terremoto dell’Aquila del 2009;
€ 0,0073: finanziamento della manutenzione e la conservazione dei beni culturali, di enti ed istituzioni culturali nel 2011;
€ 0,04: arrivo di immigrati dopo la crisi libica del 2011;
€ 0,0089: alluvione in Liguria e Toscana nel novembre 2011;
€ 0,082 (€ 0,113 sul diesel): decreto “Salva Italia” nel dicembre 2011;
€ 0,02: finanziamento post terremoti dell’Emilia del 2012.
============================
Wife of Terror Victim Embraces Policewomen Who Mistakenly Killed Her Husband
Anti-Israel demonstrators in Spain     Spanish Government Admits Defeat After Boycotting Israeli Students
Aerial photo of the excavations. 3,400 Year-Old Canaanite Citadel Discovered in Northern Israel
US Ambassador Dan Shapiro     WATCH: How Israel Helps Save American Soldiers' Lives!
Rock-throwing terror     Palestinian Leaders Ask for a New Year of Violence and Death
IDF Hawara     IDF Distributes Neck Protectors as Safeguard Against Stabbing Attacks
Green Wave     Israeli App Helps Drivers Avoid Red Lights!
Moglie del Terrore Vittima abbraccia Police Woman che erroneamente ucciso il marito
Manifestanti anti-israeliani in Spagna governo spagnolo ammette sconfitta dopo Boicottaggio studenti israeliani
Foto aerea degli scavi. 3400 Year-Old Cittadella cananea Scoperto nel Nord di Israele
Ambasciatore americano Dan Shapiro GUARDA: come Israele aiuta Abita Salva americani soldati!
-Rock gettando terrore leader palestinesi Chiedimi una Capodanno di violenza e di morte
IDF Hawara IDF Distribuisce collo Protezioni come salvaguardia contro gli attacchi lancinanti
Green Wave israeliana App aiuta gli automobilisti ad evitare luci rosse!
===========================
Palestinian Leader Abbas Calls Jewish Communities a ‘Cancer’ ] PERCHé A NESSUNO VIENE IN MENTE CHE IL NAZISMO DELLA SHARIA POTREBBE ESSERE IL PROBLEMA? CHI POTREBBE, COME ISRAELE, SOPRAVVIVERE AL TERRORISMO DEGLI ISLAMICI QUANDO VERRà DA NOI? [ Jan 7, 2016. Palestinian leader Mahmoud Abbas called Jews living in Judea and Samaria a ‘cancer’ and claimed that the terror attacks against Israelis are “non-violent.” Palestinian Authority (PA) Chairman Mahmoud Abbas had warned that his speech delivered in Bethlehem on Wednesday evening would be “dramatic,” and indeed it was. According to PA media outlets, Abbas’s speech was meant to be “ an important declaration and an answer to Israel.” “There should be no talk about the possible collapse of the PA. There will be no such collapse. Don’t even dream of the PA collapsing,” Abbas stated, seemingly referring to a statement made by Israeli Prime Minister Benjamin Netanyahu earlier this week. “We must prevent the Palestinian Authority from collapsing if possible, but at the same time, we must prepare in case it happens,”  Netanyahu said at a security meeting on Monday, Ha’aretz reported. Elon Moreh. A playground in the modern community of Elon Moreh in Judea and Samaria. (shechem.org) Abbas attacked the Jewish communities in Judea and Samaria, calling them “a cancer within us, which will disappear one day, the same as it did in Gaza.” “Overall, there’s nothing new or dramatic about this speech,” an IDF Intelligence analyst told Tazpit Press Service (TPS). “He gave no new information, proclaimed no new intentions or plans, and just generally recycled his own speeches from the recent past.” However, others believe Abbas’s speech was problematic. “Calling Jewish communities a cancer is nothing short of incitement to terrorism,” Yigal Dilmoni, deputy head of the Council of Jewish Communities of Judea and Samaria, told TPS. “Abbas proves again that he is no partner for peace. Local and international terrorists are spurred by the incitement coming out of the PA leadership; they hang to such remarks, which lead them to attacks against the Western world,” said Dilmoni. Abbas also commented on the wave of Palestinian terror sweeping throughout Israel over the past few months. However, rather than outright condemning the deadly stabbings and shootings of Jews by Palestinian terrorists on a near-daily basis, he settled for a general statement, saying, “We are a peaceful nation, and we condemn violence and radicalism.” “Riots will continue until the occupation ends,” Abbas stated, claiming that the Palestinian attacks are “non-violent.”
By: Michael Zeff/TPS and United with Israel Staff
========================
QUANDO GLI ISRAELIANI SI STANCHERANNO DI QUESTA STORIA? POI, MI CHIAMERANNO! Wife of Terror Victim Embraces Policewomen Who Mistakenly Killed Her Husband, MA IO HO LA CARATTESTICA DI RISOLVERE I PROBLEMI ALLA RADICE!
=========================
 PERCHé A NESSUNO VIENE IN MENTE CHE, è LA SHARIA POTREBBE ESSERE IL PROBLEMA? QUESTA è UNA RESPONSABILITà DI ONU CHE DEVE TUTELARE I DIRITTI UMANI E IL DIRITTO ALLA LIBERTà DI RELIGIONE! Defensible Borders Are Vital to Israel’s Security ] [ As the Mideast Descends into Chaos, Israel Must Have Defensible Borders  [ Many “experts” have demanded that Israel give up land, which today would have seen the infiltration of ISIS and al-Qaeda. Israel must assume that its need for defensible borders will always be relevant.
The Middle East is imploding in waves of violence whose impact has reached Israel. To the north, radical Islamists in Syria linked to both the Islamic State and al-Qaeda are approaching Israel’s border on the Golan Heights and threatening Jordan as well.
At the same time, Iran is sending thousands of rockets with increasingly accurate guidance systems to Hizbullah in Lebanon to again attack Israeli cities.
To the east, Israel faces an array of potential threats from hostile forces that include Iranian Revolutionary Guards, pro-Iranian Shi’ite militias, and radical Islamist terror armies.
To the south, the Islamic State is in Sinai, threatening both Israel and Egypt.
At the same time, Hamas and Islamic Jihad in Gaza are working feverishly, with Iranian assistance, to rebuild their rocket capabilities to enable renewed attacks on Israel.
Israel must have defensible borders to protect itself against a broad range of current and future threats from radical Islamist forces. https://www.youtube.com/watch?v=mxx9JZL9tx8
Is Israel really in a position to give up land or change the current borders? This video should make the whole world think again! 03 gen 2016. The Middle East is imploding in waves of violence whose impact has reached Israel. To the north, radical Islamists in Syria linked to both the Islamic State and al-Qaeda are approaching Israel’s border on the Golan Heights and threatening Jordan as well. At the same time, Iran is sending thousands of rockets with increasingly accurate guidance systems to Hizbullah in Lebanon to again attack Israeli cities.
To the east, Israel faces an array of potential threats from hostile forces that include Iranian Revolutionary Guards, pro-Iranian Shi’ite militias, and radical Islamist terror armies.
To the south, the Islamic State is in Sinai, threatening both Israel and Egypt. At the same time, Hamas and Islamic Jihad in Gaza are working feverishly, with Iranian assistance, to rebuild their rocket capabilities to enable renewed attacks on Israel. Israel must have defensible borders to protect itself against a broad range of current and future threats from radical Islamist forces.
=================
Florida State Senator Miguel Diaz de la Portilla and State House Representative Lori Berman, together with the organization Proclaiming Justice to the Nations, drafted a bi-partisan resolution to condemn BDS and halt the increasing incidents of anti-Semitism on Florida campuses. Thank them for their efforts! act_now_for_israel_B
Florida became the fifth state in the US to introduce a resolution to confront the anti-Israel BDS (Boycott, Divestment, Sanctions) movement when it passed a law on December 21, similar to the first anti-BDS legislation introduced in Tennessee last April. By doing so, Florida has joined Tennessee, New York, Indiana and Pennsylvania. Another 35 states are reportedly considering similar legislation. “Florida and Israel have enjoyed a long history of friendship and are great allies of our shared Democratic values”, stated Proclaiming Justice to the Nations’ (PJTN) Board Chairman, Stanley G. Tate.
PJTN, a Christian pro-Israel advocacy organization, has been instrumental in promoting anti-BDS legislation in several states. Tate worked closely with Florida State Senator Miguel Diaz de la Portilla and State House Representative Lori Berman in drafting the bi-partisan resolution to condemn BDS and halt the increasing incidents of anti-Semitism on Florida campuses. “The time has come for elected state leaders to step forward and condemn the hate speech and targeting of pro-Israel and Jewish students on college campuses that has been fueled by the BDS campaign,” PJTN said in a statement.
Thank Florida State Senator Miguel Diaz de la Portilla and State House Representative Lori Berman! Contact them by phone or email: Call Senator Miguel Diaz de la Portilla at: 1-(305) 643-7200 or 1-(850) 487-5040
Call Representative Lori Berman: 1-(561) 374-7850 or 1-(850) 717-5090
Email Senator Miguel Diaz de la Portilla: http://www.flsenate.gov/Senators/s40
Email Representative Lori Berman: lori.berman@myfloridahouse.gov
===================
IN NESSUN MODO, NOI DOBBIAMO GUARDARE, IN MODO EMOTIVO, ALLA QUESTIONE PALESTINESE, PERCHé LA SHARIA è UNA GEOPOLITICA PER SOFFOCARE TUTTO IL MONDO, DATO CHE, SI AMMAZZANO TRA DI LORO COME BESTIE, PER DIRE QUALE RISPETTO LORO ABBIANO, DELLA SACRALITà DELLA VITA UMANA IN SE STESSA! FIGURIAMOCI COME VALUTANO LA NOSTRA VITA, SE NON RIESCONO A RISPETTARE LA LORO STESSA VITA.. QUESTO è SOLTANTO UN CINICO CALCOLO IMPERIALISTICO DI: IRAN, SAUDI ARABIA E TURCHIA, UNA CONGIURA CONTRO TUTTO IL RESTO DEL MONDO! GLI USA STANNO FACENDO QUESTO CALCOLO CINICO, A CUI LA RUSSIA è COSTRETTA A STARE AL LORO GIOCO, PERCHé LE FORZE IN CAMPO SONO PREPONDERANTI IN FAVORE DELLA NATO E SUA LEGA ARABA! Shurat Hadin said in a statement that it plans to use the results of this entertaining experiment as part of the lawsuit it has filed against Facebook in a New York court, in which the organization accuses Facebook of allowing Islamist radicals to openly recruit and train terrorists and plan terror attacks on its pages. [ The big facebook experiment - ניסוי ההסתה הגדול בפייסבוק Shurat HaDin - Israel Law Center ] https://www.youtube.com/watch?v=i3KfQoFHEDs Nitsana Darshan-Leitner, head of Shurat Hadin, said in a statement, “Facebook’s management is required to act immediately against the blatant incitement being waged for years against Jews and Israelis in the social network it owns and manages. The in-depth investigation we conducted proves beyond any shadow of a doubt that [Facebook’s] claims of equality in the face of its conduct against any individual or group of people are at best erroneous and false in the worst case.” She added: “The investigation we conducted proves that indeed there is bias in favor of one political party and against Israelis and Jews in particular. Jews and Israelis around the world should be very concerned over the results of the investigation and understand that the most famous social network in the world is working actively in favor of the Palestinians.”
========================
NON ESISTE NESSUNA POSSIBILITà PER LA DEMOCRAZIA OCCIDENTALE DI SOPRAVVIVERE ALLA SHARIA DELLA LEGA ARABA! 1000 rifugiati musulmani appena andato su una baldoria di stupro in Germania. 1000 Muslim refugees just went on a rape spree in Germany. There's a photo making its way around the internet: It shows a small group of Muslim migrants just walking into Europe. Seven healthy young men with warm coats and good shoes. And then there's one woman amongst them. Holding a baby in her arms and carrying another baby her back; and another child walking with her. And she’s holding a bag. Oh, and she has no shoes on. And the young men are just fine with that. But why is that a surprise? In most Muslim countries, women have second-class status. So what happens when all these young Muslim men get to their new Mecca, Germany? In the German city of Cologne on New Years Eve, 80 German women said they were raped or sexually assaulted. Mass rapes in the streets of Germany, which hasn't happened since World War II. The media didn't report it at first. The justice minister finally had to make a statement: "Making this an issue by over-simplifications, and connecting it to the refugee issue (...) is nothing but a misuse of the discussion.” Then he said the incidents might be "organized crime," like the Mafia. He has to lie, because the alternative is to admit that his boss, Angela Merkel, is destroying Germany by letting in a million Muslim men last year, with plans for a million more this year. He knows there will be more rapes. Not just in the street, but in private, like in the city of Rotherham, UK. C'è una foto facendo strada in giro per internet: Si presenta con un piccolo gruppo di immigrati musulmani solo a piedi verso l'Europa. Sette giovani uomini sani con i cappotti caldi e buone scarpe. E poi c'è una sola donna in mezzo a loro. In possesso di un bambino in braccio e portando un altro bambino la schiena; e un altro bambino che cammina con lei. E lei è in possesso di un sacchetto. Oh, e lei non ha scarpe. E i giovani sono proprio bene con quello. Ma perché è che una sorpresa? Nella maggior parte dei paesi musulmani, le donne hanno uno status di seconda classe.
Che cosa succede quando tutti questi giovani uomini musulmani ottengono alla loro nuova Mecca, la Germania? Nella città tedesca di Colonia il Capodanno, 80 donne tedesche hanno detto che sono state violentate o aggredite sessualmente. Stupri di massa per le strade della Germania, che non è accaduto dopo la seconda guerra mondiale. I media non hanno riportato in un primo momento. Il ministro della giustizia, infine, ha dovuto fare una dichiarazione: ". Rendendo questo un problema da oltre-semplificazioni, e collegandolo alla questione dei profughi (...) non è altro che un abuso della discussione" Poi disse: gli incidenti potrebbero essere " la criminalità organizzata ", come la mafia. Deve mentire, perché l'alternativa è quella di ammettere che il suo capo, Angela Merkel, sta distruggendo la Germania lasciando in un milione di uomini musulmani lo scorso anno, con piani per un milione in più di quest'anno. Lui sa ci saranno più stupri. Non solo per la strada, ma in privato, come nella città di Rotherham, Regno Unito.
============================
This is What Happens When The Prime Minister Joins The Most Elite IDF Unit
רה"מ נתניהו מבקר במפקדת הימ"מ (היחידה המרכזית המיוחדת) IsraeliPM
https://youtu.be/jCy3u5_9AeY Benjamin Netanyahu is not just a politician. He has a remarkable history of service in the IDF. From the time he joined the army and become a team leader in the Sayeret Matkal (General Staff Reconnaissance Unit) an elite special force unit he participated in many missions and fought in the Yom Kippur war. The IDF is something that he lives and breathes and believes in. In his opening words in the video, Netanyahu states: “We have witnessed a significant decrease in casualties in the southern region. In the previous year, we experienced over 1000 terror attacks, and this year it’s 60. This the lowest number we’ve seen in the area surrounding Gaza. We’ve also seen the lowest number of casualties from terror attacks in Judea and Samaria that we’ve ever seen, even though the number of attempted attacks continues to grow. In both cases, the incredibly lower number of casualties is a result of the commendable activities of the IDF and the security forces, which include the special elite units such as the Yamam (Counter Terrorism Unit) that I am visiting today. I am proud of these people. The Nation of Israel needs to see what they’re doing; how they’re saving lives day by day. We’ll continue to give them support so that they can give protection to us all.”
It takes one to know one. Published: January 3, 2016
This is What Happens When The Prime Minister Joins The Most Elite IDF Unit
=========================
gemmoterapia ] [ POSSONO STIMOLARE LA RELAZIONE TRA BELLEZZA, PERFEZIONE CHIMICA E INTELLIGENZA, DA QUESTO PUNTO DI VISTA POSSONO AVERE UN EFFETTO PSICOLOGICO PLACEBO POSITIVO.. MA NESSUNO DEVE SPERARE DI GUARIRE IN QUESTO MODO, E NESSUNO DEVE CADERE NEL PERICOLO DI AMULETI O POTERI MAGICI, ECC..! Cos’è la gemmoterapia? Le terapie di questo tipo sono estranee alla ragione e alla logica, ma hanno grande influenza, soprattutto tra le donne
=========================
MI DISPIACE AMMAZZARE GLI ASSASSINI SHARIA MA, COME DICE IL PROVERBIO, MEGLIO A LORO CHE NON A NOI! E SE AMMAZZO IO QUALCUNO? NON LO PIANGE NEANCHE SATANA! Recep Tayyip Erdogan ( “Serve porre fine alle relazioni segrete tra Turchia e il Daesh”. 16:35 08.01.2016( Fino a quando il presidente turco Erdogan perseguirà in Medio Oriente una politica che favorisce il terrorismo, resterà estremamente difficile normalizzare la situazione nella regione, ritiene il politico tedesco Sahra Wagenknecht. Sul presidente Recep Tayyip Erdogan è necessario esercitare pressioni e porre fine alle relazioni segrete di Ankara con i terroristi del Daesh (ISIS), altrimenti il conflitto in Siria può protrarsi per molto a lungo e diffondersi lontano, ha dichiarato la vice presidente del partito della sinistra tedesca "Die Linke" Sahra Wagenknecht in un'intervista a "Der Spiegel". La minaccia di un'escalation del conflitto in Siria è estremamente elevata, ha rilevato la Wagenknecht. Ad oggi nel Paese sono coinvolti nella guerra 15 Stati, talvolta combattono insieme, talvolta in parallelo e talvolta l'uno contro l'altro. Manca una strategia globale per risolvere la crisi, non esiste nemmeno un accordo sul fatto che la lotta contro il Daesh sia davvero l'obiettivo principale. In particolare è evidente che la Turchia abbia priorità diverse, mantenendo i legami con jihadisti, ha sottolineato il politico tedesco. Per risolvere la crisi è necessario prima di tutto tagliare le fonti di finanziamento del Daesh, e negare ai terroristi la possibilità di reclutare nuovi sostenitori e di ricevere armi. In questo caso la struttura interna del gruppo verrebbe compromessa e i territori occupati verrebbero liberati.
"Ma per questo serve mettere pressione su Erdogan e porre fine al suo "sostegno mascherato al terrorismo" e chiudere il confine tra la Siria e Turchia," — ritiene la Wagenknecht.
Parlando dell'intervento militare dell'Occidente, il politico tedesco ha rilevato che gioca esclusivamente a vantaggio del Daesh. I bombardamenti della coalizione hanno portato un gran numero di vittime civili, promuovendo così l'odio. Il problema è che Washington non vede come obiettivo primario l'annientamento del Daesh, ma il rovesciamento di Assad, ha aggiunto la Wagenknecht.
Correlati: Erdogan s’è vendicato per le sue autobotti incendiate…
Turchia, ucciso giornalista anti Daesh
“Turchia si sta comportando da una mina che potrebbe far esplodere l’equilibrio mondiale”
L'influenza della Russia in Siria rende la Turchia nervosa: http://it.sputniknews.com/politica/20160108/1854085/Erdogan-Siria-Terrorismo-Petrolio-Wagenknecht.html#ixzz3wgBysqKZ
IL POPOLO SOVRANO NON DEVE A ROTHSCHILD UN BEN NIENTE: TUTTO CONFISCATO! 08.01.2016. Secondo il governatore di Sebastopoli, il tribunale dell'Aja nel considerare le pretese di Igor Kolomoisky sul terminal dell'aeroporto "Belbek" deve tener conto del fatto che "Privatbank", di proprietà dell'oligarca ucraino, ha rifiutato di restituire i conti correnti e depositi dei cittadini della Crimea: http://it.sputniknews.com/economia/20160108/1855666/Russia-Ucraina-Truffa-Banche-Privatbank.html#ixzz3wgDyI5so
OBAMA è stupido idiota totale folle: ed il suo cervello è finito nel bidone di acido solforico della CIA! OBAMA DIMENTICA, CHE NON SONO LE ARMI CHE FANNO DIVENTARE VIOLENTI I CITTADINI! i cittadini sono violenti a motivo del suo sistema: Halloween horroR porno, troia, doppia fica INCULATA SESSO ESTREMO, xxx pussy succhia la cagna! il suo infatti, è un massonico satanico stregoneria gender darwin, LA SCIMMIA SODOMIZZATA, della borsa wall street, usura spa banca mondiale di sistema Rothschild bildenberg! il gufo è dio, al bohemian grove, per fare i sacrifici umani sull'altare di satana, a migliaia: che i giudici cannibali non fermano i satanisti come Bush, dopotutto anche con le forchette della cucina si può fare del male alle persone, se lui sharia Hussein, arriverà a proibire i coltelli, anche! 08.01.2016 . Il New York Times pubblica l'appello del presidente degli Stati Uniti Barack Obama all'America. "L'epidemia della violenza delle armi nel nostro Paese è un'autentica crisi. Morti e feriti causati dalle armi da fuoco sono una delle minacce più gravi alla salute e alla sicurezza del popolo americano": http://it.sputniknews.com/mondo/20160108/1855533/usa-armi-da-fuoco-obama.html#ixzz3wgESrERQ
Teheran sharia Riyadh ] VOI NON POTETE RESISTERE AL VOSTRO DESTINO, PERCHé ALLAH è SATANA! [ ora uccidetevi e toglietevi davanti alle nostre palle definitivamente!
=======================
anche la mente di un attore cinico e prezzolato come OBAMA, può andare in dissociazione MENTALE, quando si rende responsabile della vita di milioni di persone innocenti uccise ed ammazzate proprio dalla sua corruzione! OBAMA dimagrisce rapidamente per i suoi conflitti interiori è diventato fragile e piange facilmente.. Obama si VERGOGNA DI GUARDARE SUA MOGLIE E LE SUE FIGLIE NEGLI OCCHI! OBAMA SI VERGOGNA DI ESSERE LUI IL PRESIDENTE FINTO, PERCHé BUSH NON GLI HA MAI LASCIATO LA PRESIDENZA! LORO SONO I POTERI OCCULTI E SATANICI, E MAI PIù POTRà ESISTERE IN USA, UN ALTRO PRESIDENTE VERO FINCHé IO NON LI UCCIDERò TUTTI! La peggiore eredità di Obama? I rapporti rovinati con la Russia. La politica estera del presidente Obama è caratterizzata da diversi fallimenti negli ultimi anni, ma il più grande di essi può essere considerato l'ingiustificato peggioramento dei rapporti con Mosca, ritiene l'editorialista del “Fiscal Times” Patrick Smith: http://it.sputniknews.com/politica/20160108/1854416/UE-UK-Francia-Terrorismo-NATO-Daesh.html#ixzz3wgJxsg5j
OBAMA è un ostaggio della paura, di tutto quello che i Bush gli possono fare a lui e alla sua famiglia!

Il 666, G7, 322, contro Mosca. tutte le menzogne e le minacce di un Occidente senza il senso del pudore! "L'annessione della Crimea è una minaccia".
[ i massoni europei hanno deciso di realizzare la guerra mondiale, perché hanno fatto il golpe ed impediscono al popolo ucraino di andare a votare.. sono loro che hanno messo in pericolo la struttura difensiva della Russia e non viceversa] Al Bundestag, "è una sfida che dobbiamo affrontare". 13 marzo, Ucraina: Merkel, periodo con fiato sospeso #BERLINO, "Temo che, vivremo un lungo periodo con il fiato sospeso. Ma è una sfida che dobbiamo affrontare": lo ha detto Angela Merkel parlando al Bundestag. "In gioco c'è il rispetto dei principi della Nazioni Unite", ha aggiunto.
Ucraina: se sanzioni Russia risponderà
Nuove esercitazioni militari russe vicino confini con Ucraina
13 marzo, 12:27 [ Quindi è la CIA che ha fatto il golpe in Ucraina se FBI, indaga su tutto ma, non su chi ha pagato i cecchini che hanno ucciso le persone! ] Arrestato oligarca vicino a Ianukovich. A Vienna, nell'ambito di un'inchiesta dell'FBI. 13 marzo, Arrestato oligarca vicino a Ianukovich #VIENNA, E' stato arrestato nella notte a Vienna l'oligarca ucraino Dmitry Firtash, vicino al presidente Viktor Ianukovich. Lo ha annunciato l'agenzia di stampa austriaca APA. La polizia ha spiegato che l'arresto è avvenuto nell'ambito di un'indagine dell'FBI. Rogozin: bisogna creare "le misure di risposta" all'Occidente
Il vice primo ministro Dmitry Rogozin giovedi ha deciso di riunire i capi di importanti gruppi industriali del Paese per progettare le misure di risposta ai Paesi occidentali che minacciano la Russia di sanzioni economiche, ha scritto il politico nel suo microblog su Twitter.
"Per superare le possibili sanzioni dell'Occidente e sviluppare risposte oggi si riunisco i capi di importanti gruppi industriali", si dice nel comunicato.
In precedenza Rogozin ha dichiarato la necessità di un ri-armamento dell'esercito russo alla luce delle minacce degli Stati Uniti e della NATO.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_13/Rogozin-bisogna-creare-le-misure-di-risposta-allOccidente-7804/

Mo: Kerry, sospetti da entrambe le parti. Accordo "difficile ma possibile"
13 marzo, 10:31 [ sospetti? la sharia è il genocidio del genere umano. è il vero terrorismo dei Boko Haram e di tutti i maleddedetti assassini seriali sotto gida Onu Amnesty. se non rinunciano alla sharia?, devono essere sterminati! ]
Mo: Gaza, razzo esplode in area Ashqelon. Ban Ki-moon condanna "con forza" lancio razzi. 13 marzo, #TEL AVIV,  (ipocrita Ban Ki-Moon, lui deve condannare la sharia, che arma la mano omicida, saudita, in tutto il mondo! ) Un razzo lanciato da Gaza è esploso nell'area di Ashqelon, dove poco fa sono risuonate le sirene di allarme. Non è chiaro al momento - riportano i media - se sia caduto in un'area aperta o in una residenziale. Il segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon ha condannato oggi "con forza" i razzi lanciati dalla Striscia contro Israele che hanno provocato la reazione dell'Esercito dello Stato ebraico.
La notte di giovedì gli aerei militari israeliani hanno colpito alcuni bersagli nella Striscia di Gaza in risposta al bombardamento massiccio del suo territorio da parte dei palestinesi, comunicano i media arabi, riferendosi ai testimoni palestinesi.
Sono state colpite le basi dell'ala armata dell'organizzazione Jihad islamica palestinese, che ha rivendicato l'attacco missilistico dell'Israele.
Ieri il Premier israeliano Benjamin Netanyahu ha dichiarato che Israele reagirà "in modo molto deciso" all'attacco.


sarà un altro christian Dhimmi, condannato a morire dall'ONU Amnesty, LEGA ARABA merda, senza libertà di Religione, merda, sistema massonico Bildenberg, per realizzare la UMMA imperialismo sharia nazi. [ il destino che aspettava quel ragazzo in Pakistan? era comunque la morte! ]. Ruba pistola a poliziotto e si suicida davanti Questura. Afghano di 21 anni, doveva rinnovare permesso soggiorno. 12 marzo, Agenti di polizia all'esterno della Questura dove un giovane afghano di 21 anni ha rubato la pistola ad un poliziotto, e si e' sparato in testa. Ruba pistola a poliziotto e si suicida davanti Questura
(di Francesco De Filippo) #TRIESTE, Si è avvicinato a un poliziotto lasciando il proprio posto in fila nell'affollato atrio della Questura, gli ha sottratto la pistola, lo ha spinto facendolo cadere e, prima di scappare, gli avrebbe rivolto contro l'arma. Poi è fuggito, tra la gente spaventata, inseguito da un ispettore. Fatti pochi metri, ha messo il colpo in canna ed ha sparato, prima contro una chiesa poi alla propria testa. E' morto in serata all'ospedale di Cattinara, dove era ricoverato. Protagonista della vicenda è un giovane afghano di 21 anni, forse affetto da squilibri psichici. Solo dai filmati delle telecamere di sicurezza si potrà capire se il giovane ha puntato la pistola contro i due poliziotti, ed eventualmente capire se intendeva sparare ma lo ha fermato il fatto che fosse innestata la sicura. Ma si tratta di un elemento secondario nella vicenda, che dovrà essere approfondito dagli investigatori. I quali dovranno sentire anche l'agente al quale è stata sottratta la pistola, che è stato portato in ospedale per leggere contusioni. La vicenda ha sconvolto la città giuliana. Il giovane afghano era stato preso in carico dal Consorzio Italiano di Solidarietà di Trieste dopo che era stato rintracciato in strada, in ottobre. Aveva chiesto asilo, ottenendo un permesso di soggiorno per motivi umanitari, scaduto ieri. Per questo oggi è andato in Questura, voleva chiederne il rinnovo. Qualcosa, però, è scattato nella sua mente, forse già da giorni in uno stato di eccitazione, secondo quanto si è appreso. E da accertamenti risulta che avesse già manifestato intenti suicidi. ''Un dramma della disperazione'', lo ha definito il questore, Giuseppe Padulano, che "poteva avere ripercussioni ben peggiori perché in quel momento nell'atrio e nei pressi della Questura c'erano molte persone''. Padulano ha lodato gli agenti: ''Si sono subito resi conto, con sangue freddo, che non potevano intervenire con le armi da fuoco proprio a causa della folla''. Certo, il ragazzo conosce l'uso delle armi: alla fine della corsa ha tolto la sicura ed ha scarrellato mettendo il colpo in canna. Un'operazione che, in un momento di grande concitazione, non è così automatica. Anche in questo caso, c'è un aspetto sociologico inquietante: un video completo di quanto avvenuto sarebbe stato girato con un telefono cellulare da un testimone che l'avrebbe caricato su Facebook.

[tutta la follia di una religione imperialistica per la conquista del mondo attraverso lo strumento del genocidio sotto egida ONU Farisei Amnesty Bildenberg USA UE, massoni satanisti di merda! ] Afghanistan: uccisi 3 attivisti politici. Erano sostenitori del candidato presidenziale Abdullah Abdullah.

Gaza: assassino terrorista Abu Mazen, dice: " stop escalation militare!" ma, questo è nei fatti sono i terroristi che si devono fermare di aggredire Israele, con strumenti sempre più moderni e sofisticati. 13 marzo, #RAMALLAH, Il presidente palestinese Abu Mazen (Mahmoud Abbas) ha esortato oggi Israele a fermare "l'escalation militare contro la Striscia di Gaza assediata": lo ha detto il suo portavoce citato dall'agenzia ufficiale palestinese Wafa.

12 marzo 2014, [ tutte le vittime dei cecchini Bush 322 Kerry ]
Negli ospedali di Kiev ancora 173 ricoverati dopo gli scontri a Maidan
Oltre 170 feriti a seguito degli scontri a Kiev rimangono ricoverati negli ospedali della capitale ucraina, riferisce oggi il ministero della Salute del Paese.
"Dai luoghi dove sono avvenuti gli scontri nel centro di Kiev si erano rivolti alle squadre di assistenza medica e agli ospedali pubblici 1.241 feriti, 812 dei quali erano stati ricoverati in ospedale. Sino ad oggi 12 marzo 2014 si trovano ancora ricoverati nelle strutture sanitarie della capitale 173 persone," - si legge nel rapporto.

[ il potere della mediazione, contro, il potere della congiura internazionale, il monopolio massonico delle NetWork TV satellite, un solo universo di bugie a senso unico] 12 marzo 2014, Il presidente del Venezuela Maduro diventa conduttore radiofonico.
Il capo di Stato del Venezuela ora conduce un programma radiofonico chiamato "In contatto con Maduro." La prima trasmissione è avvenuta ieri.
Secondo le idee del presidente, il nuovo format di comunicazione con i cittadini del Venezuela permetterà di discutere dei problemi urgenti del Paese, di rispondere rapidamente alle critiche dell'opinione pubblica e di commentare in diretta l'attualità.
Nicolas Maduro ha anche rilevato che le trasmissioni radiofoniche saranno disponibili anche sulle sue pagine nei social network, in modo da raggiungere un nuovo livello di comunicazione e interazione con i venezuelani.
Maduro ha anche riferito di aver creato una pagina personale su Facebookdove i suoi interventi possono essere letti in diverse lingue.

Since Ayatollah Ali Khamenei's warning in 2010 of the ever-expanding influence and numbers of house churches, the treatment of Christians has rapidly worsened. The regime tries to destroy those who reach out to converts and seekers by monitoring services, arresting converts, banning Farsi language services and closing some churches. Attacks against Christian communities have increased, and the prohibition of house church activities is enforced more strictly. Yet the regime's harsh treatment of Christians only further fuels the flames of church growth.
PRAY: Preaching, evangelism and publishing Christian books in the Farsi language is illegal. Pray for protection for those seeking to spread God's Word inside the country.
 It is said that children of political and spiritual leaders are leaving Islam for Christianity. Pray that more Muslims will discover the truth of the gospel.
 At least 40 Christians are in prison for their faith. Ask the Lord to sustain them.

Saudi Arabia. Christian Persecution in Saudi ArabiaThe open practice of any religion other than Islam is forbidden here, and conversion to another faith is punishable by death. Most Christians are ex-pats from Asia or Africa. During 2013, several Christian migrant fellowships were raided by police, and tens of worshippers detained and deported. Muslim-background believers run the risk of honor killing if their faith is discovered. Yet a small but growing number of Muslims are coming to Christ and sharing their faith on the internet and satellite TV.
PRAY: Widespread unemployment and increasing discontent amongst young people makes this a breeding ground for extremists. Ask God to halt the spread of extremist views.
 That more Muslims will meet Jesus through satellite TV or dreams and visions of Jesus.
 In 2013, two men were convicted of proselytizing, and were sentenced to a few hundred lashes and several years in prison. Pray for their release.

About Persecution
And you will be hated by all for my name's sake. But the one who endures to the end will be saved." Matthew 10:22
Persecution is defined as a policy or campaign to exterminate, drive away, or subjugate a people because of their religion, race or beliefs. According to The Pew Research Center, almost 75% of the world's population lives in areas with severe religious restrictions. Many of these people are Christians.
So, who are the 75%? Where are Christians facing persecution?
Persecution occurs whenever believers are denied the protection of religious freedom, prevented from converting to Christianity because of legal or social threats, physically attacked or killed because of their faith, forced to leave their job or home because of the threat of violence, or imprisoned and interrogated, and often tortured for refusing to deny their faith.
Christians face persecution in more than 60 countries around the world. Each year, Open Doors ranks the top 50 countries where Christians are persecuted in the annual World Watch List. You can learn more about Christians who are persecuted (and how you can help them) here at: http://www.worldwatchlist.us
It can be disheartening to learn that so many Christians are being persecuted for their faith. But it is key to remember that Christ was persecuted and suffered- to the point of death on the cross. He tells us that if we follow Him, we will be persecuted (John 15:18-21).
In 1 Corinthians 12:26, the apostle Paul talks about Christians (as the Body of Christ) facing persecution:
"If one member suffers, all suffer together; if one member is honored, all rejoice together."
Though we may not face persecution, we are called to be united with the part of the Body of Christ that does face persecution daily. The most important way to unite with our brothers and sisters who do face persecution is through prayer.
Romans 15:30 says, "I urge you, brothers and sisters, by our Lord Jesus Christ and by the love of the Spirit, to join me in my struggle by praying to God for me."
One Nigerian widow said, "I didn't know that anyone outside of Nigeria knew what was happening to us Christians. Now that I know that others are praying, I am greatly encouraged."
You can learn more about praying for persecuted Christians, and sign-up for free resources at:
http://www.opendoorsusa.org/pray/prayer-updates/.
*Definition from Random House Dictionary

Egypt Pressure is increasing both on Egypt's indigenous Coptic community and on those who come to faith from a Muslim background. Muslims who convert to Christianity have long faced persecution from family members, who punish them for abandoning the Islamic faith. But in recent years, Egypt's historical Christian communities have increasingly been targeted, as well. In August 2013, following the ousting of President Morsi, the Muslim Brotherhood was responsible for the burning of 38 churches and the damaging of 23 churches, in an upsurge in sectarian violence against Coptic Christians.
PRAY Muslim-background believers face severe limitations within their homes and extended families. Pray for strength to persevere despite the challenges.
 Islam is gradually taking over the country's culture. Pray that Christians will have courage to continue to be a light to their nation.
 For Egypt's political leaders. Pray that political and economic stability will be restored.

Christian Persecution in AfghanistanThe situation in the country remains unstable, and Islamic extremist groups continue to gain power. Christianity is still considered a 'Western' religion, and is seen as hostile to Afghan culture, society and Islam. Those who leave Islam are treated as apostates, and face huge pressures from family, society and local authorities. In September 2013, an Afghan MP called for the execution of converts to Christianity. There is no public church, even for ex-pats. Christian converts keep their faith secret, since any connection with Christianity is dangerous.
PRAY:
 All Afghan Christians come from a Muslim background, and are at risk if their faith is discovered. Ask God to protect and encourage them.
 The Taliban continues to threaten and attack Afghan citizens. Pray that their influence will diminish.
 That the withdrawal of international forces in 2014 will not lead to a return to civil war.
Pakistan's Christians are caught in the crossfire between Islamic militant organizations that routinely target Christians, and an Islamizing culture that leaves Christians isolated from the rest of the population. The notorious blasphemy laws continue to have devastating consequences for minorities, including Christians. Women and girls from minority groups are particularly vulnerable, and sexual assaults against underage Christian girls by Muslim men continue to be reported. In September 2013, a twin bomb attack on Anglican All Saints Church in Peshawar left 89 people dead.
PRAY:
 Many Christians who can afford to are leaving the country. Ask God to give His people courage to remain as a witness to their nation.
 For the newly elected Prime Minister. Ask God to move him to take action to defend the rights of Christians and other minority groups.
 For protection for young Christian girls who are particularly at risk of abduction or assault.
Nigeria 2014 - Nigeria
Christian Persecution in NigeriaLevels of violence against Christians in 2013 remained extremely high, with hundreds of cases of physical aggression, the destruction of nearly 300 churches and the death of 612 Nigerian Christians. Pentecostal leader, Rev. Faye Pama Musa, was shot dead by two suspected Boko Haram members. However, violence from this Islamic terrorist group is not the only form of persecution. Local government and social groups leave hardly any space for Christians to live their own lives; many Christian villages are denied basic facilities, such as wells and schools.
PRAY: For God's Spirit to be at work, comforting families who have suffered trauma or loss.
 Thank God for the generous gifts of Open Doors supporters to widows and orphans.
 For the protection of the Open Doors team as they take Bibles, relief and training to believers in need.

Catching Our Eye
Malatya murder suspects out of jail

As expected, the five men suspected of killing three Christians in Malatya, Turkey, nearly seven years ago have been released from jail as their trial continues.

The Malatya First High Criminal Court released the suspects March 8 in response to a new law, which took effect last week, that reduces the amount of time suspects awaiting trial can be held from 10 years to five. The Malatya murder suspects had been detained since the day of the killings in April 2007.

Radio Shema, a Christian broadcast ministry in Ankara, issued a statement March 11 saying the suspects are under house arrest and have been fitted with tracking beacons.

A verdict in the long-running trial is expected April 10.

Source: Today's Zaman
Kidnappers release Syrian nuns

A group of nuns kidnapped in Maaloula, Syria, in December were released early Monday, tired but unharmed.

"God did not leave us," Mother Pelagia Sayyaf, superior of the Mar Takla monastery in Maaloula, told news reporters after the nuns had been released to Syrian authorities as part of a prisoner exchange involving 150 women and children who had been held by the Syrian government.

Sayyaf said she and the other nuns and their attendants were well treated during their captivity in Lebanon. "The [al-Nusra] Front was good to us... but we took off our crosses because we were in the wrong place to wear them,'' she was quoted by the BBC as saying.

The al-Nursa Front, a jihadist group affiliated with al-Qaida, is believed to have abducted the women.

Source: BBC
'Allah' verdict postponed

Malaysia's Federal Court has reserved judgment on a Catholic newspaper's application to appeal against a ban on the use of the word 'Allah' in its publication.

In a case which started in 2008, The Herald appealed to the Federal Court after the Court of Appeal's Oct. 2013 decision to ban the newspaper from using the word to refer to the Christian God.
No date has been set for when the Federal Court will again consider its judgment.
The case has potential wider repercussions for all Christian publishing, although it is still not clear what implications any judgement might have for Christian worship and other practices in Malaysia.

Nigeria's churches will not stay silent during violence, leader says
Published: March 12, 2014
Boko Haram attacks continue in north, killing dozens
. on redditMore Sharing Services4
Nigeria's largest church network is calling on the country's president for more protection from Boko Haram attacks.
The president, meanwhile, is calling for more prayer.
"We will not keep silence amidst persecution Christians are facing," Rev. Ayo Oritsejafor, president of the Christian Association of Nigeria, told World Watch Monitor on March 7.
"The killings in Northern Nigeria are condemnable and act of wickedness to humanity," Oritsejafor said. "It is unfortunate that worshippers are being killed in their homes and places of worship. We are not happy with this trend and will continue to pray to God to bring an end to this excruciating situation we are going through in Northern Nigeria."
Deadly attacks have been carried out on an almost daily basis in central and northern-eastern States of Nigeria. On the night of March 8, three churches were burnt down to ashes in an attack attributed to Boko Haram in Fota town, in the Gombi Local Government area of Adamawa state.
The attackers, suspected to be from the militant Islamic Boko Haram insurgency, also burnt down a police station and killed seven police men before moving to the churches, said Rev. Lawrence Dim, a Catholic priest in the area.

"Many of the people have fled the area, but [the attackers] burnt down three churches: there is EYN and LCCN Churches and one other church. They also injured some people and killed some," Dim told World Watch Monitor, though he did not estimate the number of victims.

On Feb. 26, at least 14 people were killed in coordinated attacks by heavily armed Boko Haram fighters on Kirchinga, Michika and Shuwa villages in Adamawa State. Many properties including three Catholic churches were set on fire. More than 400 were killed in Borno, Adamawa and Yobe states in February.

In Central Nigeria, widely called the Middle belt, the predominantly Christian Berom community has sustained heavy lost following increasing attacks by suspected Fulani herdsmen.

Eighteen people, most of them women and children, were killed on March 4 and 5 in four villages — Dorok, Gwon, Gwarama, and Gwarim; all in the Riyom Local Government area of Plateau State. Among the victims were eight people of the same family. The assailants, wearing military-style uniforms and armed with sophisticated weapons, burnt more than 200 houses, churches and other places of prayer.
According to one survivor, who identified himself as Peter Daniel, the attackers vowed to annihilate residents who returned back to their villages.
Across Plateau state, at least 163 people have been killed in attacks by suspected Fulanis since the beginning of the year. Each wave of violence brings renewed criticism, from the Christian Association of Nigeria and other quarters, that Nigerian security forces are not doing enough to stop the killings.

Of Nigeria's estimated 160 million people, about 70 million are Christians. The CAN is their most representative umbrella group, comprising notably five major denominational groups: the Catholic Church in Nigeria, the Christian Council of Nigeria, the Christian Pentecostal Fellowship of Nigeria, the Organization of African Instituted Churches, and the Evangelical Church Winning All.

Rev. Oritsejafor, the CAN president, appealed to government and security agencies to be proactive towards protecting lives and properties, and to prosecute the perpetrators.

On Feb. 5, Nigeria President Goodluck Jonathan sacked his army chiefs, replacing them with new generals with orders to crush Boko Haram. More recently, a presidential spokesman acknowledged the conflict with Boko Haram is a "war situation" and that the army is dealing with a "serious enemy."

On March 9, President Goodluck Jonathan called for more prayer to defeat the insurgency.

"We need more prayers to end terrorism. With prayers and the measures put in place, we will surmount the challenges", the president said in a speech at the opening session of the Catholic Bishops Conference of Nigeria, in Abuja, the federal capital.

The government's inability to put down the Islamist surge has raised widespread criticism from religious and political leaders. Violence is expected only to increase as federal elections scheduled for February 2015 approach.

The 2011 election Jonathan, a Christian from Nigeria's south, prompted unprecedented violence across the largely Muslim north in which at least 170 Christians were killed, hundreds were injured and thousands displaced, and more than 350 churches were burned or destroyed by mobs.

Is conflict in Nigeria really about persecution of Christians by radical Muslims? Published: June 24, 2013
New report coincides with President's claim: 'More Muslims than Christians killed'.
St Rita's Catholic Church in Kaduna, north-central Nigeria, after a suicide bomb attack in October 2012.St Rita's Catholic Church in Kaduna, north-central Nigeria, after a suicide bomb attack in October 2012.

World Watch Monitor
Nigeria's President Goodluck Jonathan was reported last week to have said that statistics show that more Muslims than Christians have been killed by Boko Haram.
Speaking at his Presidential villa in the capital at the opening meeting of the Honorary International Investors' Council, led by UK Baroness Lynda Chalker (a former Secretary of State for International Development), he is reported to have said: "Initially, people thought the insurgency is about religious issues, but the pattern of attacks shows clearly that it has nothing to do with religion. Just as there are threats to churches, so also there are threats to mosques.

"They attack everywhere, killing Muslims and Christians. Even more Muslims have died in the conflict than Christians have. So the groups, whether political or whatever interest have external influence, considering the issues of Al Qaeda.

"Basically, it goes beyond religious issues. They are terrorists that have decided to destabilise the country for some reasons, sometimes it could be Western influence, governance issues and so on. They are terror groups that are not representing any religion."

The Christian Association of Nigeria (CAN) has refuted his assertion. Its spokesman Sunday Oibe responded: "Our attention has been drawn to a purported claim by President Goodluck Jonathan that the Boko Haram insurgents in the north have killed more Muslims than Christians and that it is not a religious issue.

"The purported statement by Mr. President is highly disappointing considering the fact that Christians and their churches and businesses have been the major targets of the Boko Haram terror group.

"We want to believe that the President was misquoted… If it is true that Mr. President actually made this assertion, then we are highly disappointed and sad at this veiled attempt to distort the facts as it concerns the activities of the Boko Haram sect.
Nigeria President Goodluck Jonathan during 2011 Commonwealth Heads of Government Meeting in Australia.Nigeria President Goodluck Jonathan during 2011 Commonwealth Heads of Government Meeting in Australia.
"We say this because there has never been any bomb that has been exploded in any mosque or targeted at any mosque in the entire activities of the Boko Haram sect in the north. The Boko Haram members even said that when a Muslim is killed, it is by mistake".

A new paper, produced for the World Watch List by a Nigerian researcher who prefers to remain anonymous for security reasons, argues that the situation in Nigeria is a classic example of what could be referred to as persecution eclipse.

This is a situation, writes the author, whereby persecution and civil conflict overlap to the extent that the former is in a real or imaginative sense overshadowed or rendered almost invisible by the latter.

The paper argues that persecution eclipse minimises, overlooks or denies the suffering of a victim of persecution; encourages a causal analysis that provides vicarious justifications for the perpetrators' actions; shifts the focus of interrogation from religious freedom violations to conflict analysis; and embraces an instrumental view of conflict in which religion assumes an insignificant place in the analysis.

The concept of persecution eclipse is proposed to show how religious freedom itself can become a casualty in a situation where genuine persecution becomes lost in a murky debate.

The author distinguishes two broad categories of persecution that Christians in northern Nigeria experience: insidious persecution (typified by the daily experiences of harassment, exclusion and discrimination of many Christian minorities in the region) and elevated persecution, a more lethal form of persecution, based on outright violence.

"The majority of conflicts reported in international media as 'clashes' between Muslims and Christians in actual fact have been one-sided violence against Christians."

--World Watch List
The author claims that insidious persecution has been occurring for years, and that while elevated persecution used to be sporadic, it has become entrenched very visibly in recent years.
Civil unrest obscures religious persecution and can itself be a vehicle for persecution, the author claims, through its negative impact on the stability of society and the way it encourages Islamist groups to violently pursue their religious agenda.

"Inter-religious conflicts [relating to] the struggle over power and resources are endemic in Nigeria," writes the author. "These conflicts have been used as vehicles to pursue the objectives of persecution and to widen its scope. In order to misinform the outside world, perpetrators have learned to invent narratives that conceal the nexus between persecution and conflict, and engage in propaganda using mainstream and social media."

Another dimension of this misinformation, he argues, is that "the majority of the incidents of conflicts that have been reported in the international media as 'clashes' between Muslims and Christians in actual fact have been one-sided violence against Christians."

This report makes many interesting observations, but it doesn't investigate them in depth. However, the author has laid the groundwork for a more detailed investigation, on which others can build.
N. Korea to execute 33 for missionary work
Published: March 10, 2014
Government claims they were building a network of underground churches

A 2009 photo of a North Korean women's prison camp, near the border with Dandong, China.A 2009 photo of a North Korean women's prison camp, near the border with Dandong, China.

Courtesy Open Doors International
North Korea has ordered the death of as many as 33 people because of their alleged contact with a missionary, South Korea's largest news organization has reported.

The 33 North Koreans are charged with attempting to overthrow the regime by setting up 500 underground churches, according to the South Korean newspaper Chosun Ilbo, which cited an unnamed source. The newspaper said they are accused of working with Kim Jung-wook, a South Korean arrested by North Korean authorities in October on suspicion of trying to establish underground churches.

The executions will be carried out in a secret location administered by the State Security Department, Chosun Ilbo reported.

Kim, a Baptist missionary, appeared on North Korean television on Feb. 27 and said he was working at the direction of the South Korean National Intelligence Service, and that his goal was the collapse of the Pyongyang regime. It's unknown whether Kim's TV appearance will earn his release.

During the same television broadcast, North Korean authorities showed recorded interviews with five North Koreans who said Kim had provided money to them, Chosun Ilbo reported. The news agency did not say whether the five shown on the broadcast were among the 33 who had been arrested. It did report, however, that they said Kim vowed, after toppling the regime, to build a church on the Pyongyang spot where today a statue of North Korean founder Kim Il-sung stands.

It's not known how many of the 33 arrested people are Christian.

Kim was arrested in the North last October for allegedly establishing underground churches. Chosun Ilbo cited an unnamed source from China as saying North Korean agents kidnapped Kim in the border city of Dandong, China, and took him into North Korea.

North Korean leader Kim Jong-Un has ordered "unclean elements" from the country. Last year, his uncle and mentor Jang Song-Thaek was executed. Jang's children, brothers and grandchildren were killed shortly thereafter.

The sentencing of the 33 North Koreans came a day after Australian missionary John Short arrived in China after being detained for several weeks in North Korea for leaving Christian pamphlets in a Buddhist temple. North Korea's state news agency, KCNA, said Short had apologised and admitted violating North Korean laws. According to KCNA, North Korea expelled Short, 75, partly in consideration of his age.

American missionary Kenneth Bae remains imprisoned in North Korea following his November 2012 arrest while leading a tour group. Prosecutors alleged Bae was planning a coup by setting up bases in China, encouraging North Korean citizens to bring down the government, and waging a smear campaign. Despite apparent ill health and diplomatic pressure to release him, Bae continues to serve a 15-year sentence.
"The ashes whirled over the road we walked every day. Each time my feet crunched, I thought: 'One day the other prisoners will walk over me.' "

--North Korean refugee and former labor-camp prisoner
Christians estimated to number in the tens of thousands are held in North Korea's prisons and labor camps. Last week, one survivor of a three-year interment described to World Watch Monitor the conditions of the camp where she was imprisoned. Her name is being withheld because of her fears that the North Korean government might retaliate against family still living in the North.

The woman said she and several others were arrested a decade ago for fleeing North Korea, and were returned to North Korea and sent to prison.

"These escapees betrayed me and told the police I had taught the Bible to them," the woman told World Watch Monitor. "I had been beaten during the first interrogations, but now the torture became worse. The guards put a rod between my knees and pushed me down. I told God I could not take the torture anymore and prayed He would guard my lips so I would not deny Him."

After almost a year in different prisons, the woman was sent to a labor camp for nearly three years.

"The walls of our barracks were bloodstained, because we killed as many fleas and lice as we could," she said. "We received only a few spoons of rotten corn meal each. The soup we ate was usually just dirty water. If we were thirsty and wanted extra water, we needed to steal it from the nearby stream, which was polluted by the garbage of the guards."

The death rate was so high that bodies stacked up outside the crematorium, she said.
"Sometimes, they rotted for days in sheds before they were disposed or burnt. The ashes whirled over the road we walked every day. Each time my feet crunched, I thought: 'One day the other prisoners will walk over me.' "

If there were other Christians in the camp, they didn't reveal themselves.
"Nobody spoke about their faith in the camp," the woman said. "Besides, I was lucky enough to be sent to a re-education camp, and I was eventually released. Most Christians are put in so-called total-control zones. Political labor camps.

"Nobody is ever released from there." Anti-religion hostility rose worldwide in 2012, study says Published: January 15, 2014. Growth most rapid in North Africa, Middle East on reddit More Sharing Services9
The world became generally more hostile to religious believers of all faiths, Christianity included, in 2012, according to a major annual report issued Jan. 14.
Christians were harassed in more countries than followers of other faiths, though pressure on Muslims and Jews was widespread globally, according to the study, conducted by the Washington, D.C.-based Pew Research Center.

The report, now in its sixth year, measures constraints on religious freedom in two major categories: social hostilities and government restrictions. It surveys conditions in 198 countries, encompassing 99 per cent of the world's population.
Social Hostilities

A third of the world's countries had high measures of social hostilities in 2012, the highest level recorded in the study's six-year history. Pew defines social hostilities as ranging from terrorism and mob violence to harassment over religious attire.

Nearly half of all countries reported abuse of religious minorities by individuals or groups who took offense at, or felt threatened by, the minority. In the first year of the study, less than a quarter of all countries reported such abuse.

Violence, or the threat of it, against religious minorities to enforce religious norms was reported in 39 per cent of countries, compared to 33 per cent a year earlier and 18 per cent in the first year of the study.

The report said 2012 growth of social hostilities was especially rapid in Northern Africa and the Middle East, and was highest in Pakistan.
Government restrictions

High rates of official limits on religion were found in 29 per cent of the countries, about the same as the previous year. Pew examines 20 indicators of government control, including bans on specific faiths, restrictions on conversions, and preferential treatment to certain religions, among others.

Increases were detected among several of those 20 measures. Government limits on worship were citied in 74 per cent of countries, up from 69 per cent in 2011. Restrictions on public preaching were found in 38 per cent of countries, up from 31 per cent. And government force, such as arrest and prosecution, was documented in 48 per cent of the world's countries, up from 41 per cent.

Egypt ranked highest on the report's list of government restrictions.

Taking both categories — government restrictions and social hostility — into account, high levels of overall religious restrictions were reported in 43 per cent of the world's countries, the highest ever recorded by Pew. In all, three-quarters of the world's population lives under high levels of restrictions, according to the report.
The Christian experience

The Pew Center report concerns itself with all religions, not Christianity alone. It did say, however, that Christians in 2012 were harassed in more countries, 110, than any other single religion. Muslims were harassed in 109, and Jews, 71. Since the report began in 2007, Christian harassment has been reported in 151 countries, and harassment of Muslims in 135.
About the report

The Pew report released Tuesday covers 2012. It doesn't take into account momentous developments in 2013, such as the ouster of Muslim Brotherhood leader Mohamed Morsi from Egypt's presidency and the subsequent violence against Coptic churches across Egypt; or the anarchy and deadly Muslim-Christian violence in the Central African Republic; or the continued exodus of Christians from Syria and much of the Middle East; or the bombings in Peshawar, Pakistan, that killed scores of Christians.
Pew also excludes North Korea from its study, citing the inability to obtain reliable data from, or about, the reclusive country.

Data for the report is drawn from 18 public information sources, most published by national governments, the United Nations, European Union, and non-government human-rights organizations.

ISLAMABAD, 12. Ancora sangue sulla campagna antipolio in Pakistan. Ieri due poliziotti, che faceva da scorta ad alcuni volontari impegnati nelle vaccinazioni, sono stati uccisi in un'imboscata tesa da un gruppo di miliziani. L'attacco è stato compiuto nella città di Dera Ismail Khan, nel nord-ovest del
Paese. Come hanno riferito fonti locali, gli agenti stavano ritornando da un servizio di scorta a un team di volontari che avevano vaccinato Pakistan uccisi due agenti che scortavano i volontari Ancora sangue sulla campagna antipolio i bambini di un villaggio quando sono stati attaccati da un gruppo di uomini armati. Gli assalitori si sono poi dileguati. Il Pakistan, insieme all'Afghanistan e alla Nigeria, è uno dei tre Paesi nel mondo in cui la poliomielite non è stata ancora debellata. Secondo le stime fornite dall'organizzazione mondiale della sanità (Oms), nel 2013 sono stati registrati
novantuno casi di contagio in Pakistan, soprattutto nei territori tribali del nord-ovest: nel 2012 i casi riscontrati erano stati cinquantotto. Le vaccinazioni sono fortemente ostacolate dai talebani che anche su questo fronte intendono, con attacchi e imboscate, bloccare i progressi del Paese minandone il tessuto umano e sociale. I primi di marzo i miliziani avevano compiuto un altro attacco contro gli operatori della campagna antipolio, nel distretto di Khyber: undici poliziotti che facevano da scorta e un bambino erano rimasti uccisi.




Intelligence Afghana. sotto attacco KABUL, 12. Una base dell'intelligence
afghana a Kandahar, nel sud del Paese, è stata attaccata questa mattina da un gruppo di miliziani. Tre attentatori suicidi (indossavano giubbotti con
esplosivi) hanno assaltato il compound, tentando di entrare nella base, ma sono stati bloccati dalle forze di sicurezza locali. I tre attentatori sono stati uccisi prima che potessero raggiungere il loro obiettivo, hanno affermato, in un comunicato, fonti della base dell'intelligence. Ieri era stato ucciso in pieno giorno a Kabul, con un colpo alla testa, un giornalista svedese, Nils Horner, 51 anni: lavorava come corrispondente per la radio nazionale svedese. Un testimone ha raccontato di aver sentito un colpo di pistola e di aver visto due persone allontanarsi di corsa. Il giornalista era esperto di zone di guerra. Era già stato in Afghanistan per reportage sulla caduta del regime talebano nel 2001. Aveva lavorato anche in Iraq nel 2003, per seguire l'evoluzione del conflitto. Questa mattina l'omicidio del giornalista è stato rivendicato dal gruppo talebano denominato Fidai Mahaz.

Do Pakistani Taliban need an accord with the government?
The truce declared by Tehreek-e-Taliban Pakistan in early March and the reported negotiations with the Pakistani authorities once again raise the old questions : Is it possible to negotiate with terrorists, whosoever they might be?
Is not the truce just a tactical move aimed at giving respite toTaliban to regroup and launch a new offensive? Anyway, there is no reason to believe that they are willing to renounce forever the old methods of terrorist activities.
At the beginning of this week, the Ministry of Internal Affairs of Pakistan sent a letter to the heads of police departments of several provinces and the capital Islamabad. The letter cautions that the Pakistani Taliban and Al Qaeda have found a new target for terrorist attack, viz., the former President Pervez Musharraf, whose case on charges of treason is now being heard in court.
This comes amid seemingly incipient negotiations between the government and the Taliban. In early March, the Taliban announced a ceasefire, and last week Prime Minister Nawaz Sharif even had breakfast with representatives of the movement, which created a mixed reaction in the community, to put it mildly, says Boris Volkhonsky, expert at the Russian Institute for Strategic Studies.
The main question that should be answered for evaluating what is happening at present is: how sincere are the Pakistani Taliban in their desire to end the violence, and is the truce and the start of negotiations not just a tactical move giving them the necessary breathing space before a new offensive? In addition, there is still no answer to another important question: to what extent do the leaders of the Taliban who declared their readiness to begin negotiations control the heterogeneous groups united under the "Taliban" umbrella?
The answers to these questions are rather disappointing. The very next day after the announcement of the truce, terrorists carried out a bloody attack in Islamabad that killed 11 people. This means that either the Taliban are not sincere in their desire for peace, or their leaders do not control the entire movement. Threats addressed to former President Musharraf can also be explained easily. General Musharraf, who had a reputation of being a fairly strong-arm leader, waged an uncompromising struggle against them. During his presidency the question about any negotiations with the terrorists did not even arise. And this terrorist movement has gained its current strength over the years of rule by perhaps the weakest leader in the history of Pakistan - Asif Ali Zardari.
The current Prime Minister Nawaz Sharif, who "inherited" the strengthened Taliban from his predecessor, found himself in a very difficult position, says Boris Volkhonsky. Levers of the power of pressure, which were in the hands of Musharraf, do not work so effectively now, and he has to resort to pacification, like it or not. But as the experience of the whole world shows, concessions to terrorists rarely lead to positive results. Often they only inflame and whet their appetites.
Of course, as the old adage goes, a bad peace is better than a good war. But if you look at the real business of the Pakistani Taliban and not at their peaceful declarations, we come to a disappointing conclusion. Apparently, they only need truce in order to create the appearance of willingness to participate in the political process. Nobody is thinking about renouncing terrorist methods as of now.


Jihadist International Is Coming
The extremist anti-government group "Jabhat al-Nusra" in Syria has merged with the group "Islamic State of Iraq" related to Al-Qaeda. This was stated by Abu Bakr al-Baghdadi, the leader of Iraqi militants. In his audio announcement, he says that the two groups will fight under the same name, the "Islamic State of Iraq and al-Sham".
Jabhat al-Nusra, which is based on foreign mercenaries, is known for its terrorism and violence against civilians. Earlier this group was only suspected of having connections with the Iraqi Al Qaeda. Now these connections are an ascertained fact.
It is particularly remarkable that the U.S has officially put both the Iraqi and Syrian groups on the list of terrorist groups. In words, the Western politicians condemn the methods used by the militants but in fact the Islamic extremists and the West are once again acting as allies, according to the analyst Evgeny Ermolaev.
"Recently, there was a great deal of talk in the West about the growing influence of jihadist groups connected with Al-Qaeda, not only in Syria but also in other Middle East countries. Even a catchy phrase "jihadist axis of evil" was coined in analogy with the "axis of evil", with which George W. Bush, Jr. associated Iraq, Iran and North Korea. Later, Deputy Secretary of State John Bolton added Cuba, Libya, and Syria to this axis. This verbal construction was purely a propaganda. The idea was to justify U.S. actions against states that were not acceptable to them.
Jihadist "axis of evil" is not a fabrication but a real phenomenon. However, America fights against this phenomenon only in words. That is at least strange for the government that declared the "global war on terror." In fact, the Iraqi or the Syrian rebels do not suffer any inconvenience from being included in the "black list". And this is despite the fact that everyone knows an approximate list of countries from which money for the gunmen can come. It is not difficult to track these cash flows, if desired, especially when the countries involved in this are close partners of the United States. The same can be said of the arms supply. However, the "war on terror", which previously the United States waged extremely selectively, disappears at all in the case of Syria. This fact confirms once more that the West and the Islamic extremist groups are again allies. And the militants, who like to call themselves "jihadists", are again leading the jihad for American interests in the region.
However, in recent weeks the European security services have openly expressed their anxiety over potential threats from jihadist mercenaries fighting in Syria. Is a split about to happen in the West over the tactics in Syria?
Victor Nadein-Raevskii, an expert, says:
The jihadist groups included in the "axis of evil" are interested not only and not so much in the expansion towards non-Muslim, for example, European countries. At this stage, their main goal is the Arab-ruled regimes. Not all, but those on which the finger is pointed as a permitted object. The jihadists consider the Arab regimes that are helping extremists as allies for the time being. Like the West, with which jihadists are now united by the common goals.
But this is a short-sighted policy of the sponsors of the jihadists. The history of the "terrorist empire of Osama bin Laden" has already demonstrated this. Intoxicated by blood and easy money, zealot extremists easily cross the limits initially set by their sponsors. This transforms them from a regional to a global problem. In recent past, the West has had to declare a "global war" against its former allies, who transgressed the outlined boundaries.
Now the history repeats itself, and it seems that the Europeans have begun to understand it. But the mechanism of Western support to jihadists is already running at such high speed that it is difficult to stop it. The Americans, at least, are not in a hurry to stop it.
As a result, the "jihadist international" is growing before our eyes. And it is hard to believe that the West and the conservative Arab regimes can limit the area of its influence to Syria alone, just as they were not able to confine the "al-Qaeda" in the borders of Afghanistan earlier. Consolidation of extremist networks of Syria and Iraq is only the first signal of major problems emerging for the world in future.